Tu sei qui

Chi devo contattare, il fornitore o il distributore?

Attivazioni

049.736.08.38

Sia per il gas che per l'elettricità, la prima cosa è capire, in base al problema, se devi contattare il tuo fornitore o il distributore locale.

Nella maggior parte dei casi, se hai un contratto di fornitura attivo, dovrai contattare il fornitore a cui paghi la bolletta, anche se l'attività è di responsabilità del distributore. In questi casi infatti è il fornitore che trasmette la tua richiesta al distributore, solitamente entro 2 giorni lavorativi.

  • Contatta il fornitore per:
  • Problemi o  informazioni sulla bolletta o sui consumi
  • Modifiche al contratto: cambio potenza, cambio indirizzo fatturazione o intestatario
  • Problemi al contatore: guasto, verifica o spostamento
  • Riattivazione fornitura in caso di morosità
  • Offerte commerciali
  • Contatta il distributore per:
  • Guasto alla rete elettrica o del gas prima del contatore
  • Dispersione di gas
  • Rimozione o spostamento contatore se la fornitura è cessata (non c'è un contratto attivo)
  • Spostamento di una struttura di rete nella tua proprietà: cabine, cavi o pali
  • Richiesta codice POD (luce) o PDR (gas) se la fornitura è cessata

Hai un contratto di fornitura poco economico? Confronta in autonomia e gratuitamente le offerte di luce e gas!

...

Solamente in caso di guasto elettrico o dispersione di gas puoi chiamare il numero verde del pronto intervento del tuo distributore. Per tutte le altre richieste ti consigliamo di contattare il distributore sempre con una richiesta scritta tramite fax, poiché le società di distribuzione non hanno un numero verde per le richieste e neanche punti vendita dislocati sul territorio. 
In molti casi le imprese con utenza allacciata in media o alta tensione possono inviare le loro richieste anche direttamente al distributore.

Assicurati di non pagare troppo in bolletta: falla analizzare gratuitamente da un esperto!

...

Qual è la differenza tra distributore e fornitore

Per chi non abbia ben chiaro come funziona la filiera dell'elettricità o del gas, ecco una descrizione delle attività di competenza del distributore e del fornitore.
Dalla liberalizzazione del mercato dell'energia è possibile scegliere con quale fornitore attivare il servizio. Al contrario il distributore locale che opera nella tua zona non cambia mai, se non in rari casi ed è diverso per il servizio del gas e per l'elettricità.

  • Il distributore locale
  • Il distributore si occupa della distribuzione fisica ai clienti finali dell'energia e della misura dei consumi tramite il contatore (di sua proprietà). Sono di sua responsabilità le operazioni di allaccio, attivazione, disattivazione, spostamento e verifica del contatore e cambio della potenza impegnata. Per quanto riguarda l'elettricità, è responsabile anche della trasformazione dell'energia da alta a media/bassa tensione.
  • Il fornitore
  • Il fornitore vende l'energia al cliente finale, si occupa quindi dell'acquisto della materia prima e di tutti gli aspetti amministrativi legati all'utenza. Ha la funzione di intermediario tra il cliente finale e il distributore, in caso di operazioni di competenza di quest'ultimo. Si distinguono tra mercato libero e mercato tutelato.

Trova i contatti del tuo distributore

Clicca sulle immagini per l'elenco dei contatti dei principali distributori di energia elettricagas attivi in Italia. Se non sai qual è il distributore attivo nella tua zona puoi cercarlo cliccando qui.

Attivazione contatore

049.736.08.38

Trova i contatti del tuo fornitore

Clicca sul logo del tuo fornitore per visitare la pagina con i contatti del Servizo Clienti. Troverai numero di telefono, indirizzo postale e email, numero di fax per informazioni, autolettura o reclami.

... ...

Vuoi cambiare fornitore? Puoi chiamare il nostro numero 049.736.08.38 oppure fatti richiamare gratuitamente. Fatti richiamare

Categoria: