Più risparmio con le tapparelle di nuova generazione

Sono varie le motivazioni che portano ad installare delle tapparelle nella propria abitazione. Nel corso degli ultimi decenni questo tipo di protezione dalla luce ha mantenuto il proprio fascino nei confronti di chi costruisce la propria casa o decide di ristrutturarla. Negli ultimi tempi il settore è però notevolmente cambiato: sono variati i materiali che compongono le tapparelle, così come stanno avendo sempre più successo modelli di tapparelle del tutto particolari.

Tapparelle motorizzate

Una delle novità dell’ultimo decennio è data dalle tapparelle elettriche, ne possiamo trovare alcuni esempio sul sito homelook.it. Si tratta in sostanza di inserire un motore elettrico all’interno del tubolare che consente di abbassare e sollevare le tapparelle. Grazie a motori di questo genere le tapparelle di tutta la casa si possono manovrare con la massima semplicità; se aggiungiamo poi la possibilità di connettere i motori alla rete wi-fi e di utilizzare apposite app per programmarle, i risultati sono del tutto strabilianti. Con questo tipo di dotazioni potremo sollevare senza problemi tapparelle grandi e molto pesanti, così come potremo decidere con un tocco di programmare l’apertura di tutte le tapparelle della casa alle prime luci dell’alba. Questo tipo di opportunità erano solo un sogno fino a pochi anni fa, oggi sono invece istallabili e utilizzabili in qualsiasi abitazione.

Le tapparelle blindate

Si stanno diffondendo da alcuni anni anche le tapparelle blindate. In pratica sono tapparelle in materiale robusto e resistente, ad esempio in alluminio, nelle quali ogni sezione è rinforzata. Un eventuale malintenzionato non riuscirà in alcun modo a sollevare queste tapparelle, ma neppure a manometterle nel tentativo di entrare in casa. Questo tipo di dotazione, di fatto moltosemplice da installare, permette di rendere più sicura la nostra casa, ma volendo anche di diminuire le bollette per il riscaldamento. Così come le tapparelle possono essere prodotte in materiali resistenti, è oggi possibile utilizzarle per coibentare le finestre rispetto all’ambiente esterno. Con le tapparelle abbassate si diminuisce quindi la dispersione termica, che si verificasoprattutto durante la notte, quando fa più freddo. Si ottiene così il duplice risultato di avere una casa più calda e più sicura, con un singolo intervento di ristrutturazione.

Gli incentivi per le tapparelle

Forse non tutti lo sanno ma anche la sostituzione delle tapparelle dà diritto al cosiddetto eco bonus, o in alternativa agli incentivi sulle ristrutturazioni. Lo Stato italiano infatti ha posto in atto interessanti agevolazioni dedicate a tutti i residenti che intendano intervenire sulla propria abitazione, migliorandone alcune specifiche caratteristiche. Per quanto riguarda le tapparelle si può ottenere l’eco bonus nel caso in cui si modifichino i materiali impiegati, rispetto alle tapparelle precedentemente presenti alle finestre dell’immobile. Oppure si può ottenere il bonus ristrutturazioni, che riguarda anche le eventuali motorizzazioni, in quanto parte integrante della tapparella. Sono ammesse a tale detrazioni anche le tapparelle blindate, in quanto sono utili sia per schermare la luce solare, sia per aumentare la sicurezza dell’abitazione. Indipendentemente dal tipo di bonus scelto la detrazione fiscale è pari al 50% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 60.000 euro.

Aggiornato in data