Quando passare al mercato libero? Mercato Tutelato Proroga 2024

Aggiornato in data
minuti di lettura
offerte luce e gasOfferte luce e gas=

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

offerte luce e gasOfferte luce e gas=

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Risparmia oltre 96 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 19.

Mercato Tutelato Proroga 2024: quali sono le novità?
Mercato Tutelato Proroga 2024: quali sono le novità?

Con la liberalizzazione del settore energia è prevista la fine del Regime di Maggior Tutela, che è stata rinviata più volte negli anni. Ecco tutte le novità sul tema “Mercato Tutelato Proroga 2024”, tra cui anche vantaggi e svantaggi del passaggio.

Da quando è obbligatorio il passaggio al mercato libero?

La fine del mercato tutelato è prevista per luglio 2024. Con questa data ha fine una volta per tutte il processo di liberalizzazione del settore energia, iniziato negli anni '90 con il Decreto Bersani. In questo periodo è stato possibile vivere in un Regime Transitorio, che ha concesso agli utenti il tempo di conoscere il mercato libero e attivare le offerte luce e gas per effettuare il passaggio.

Spesso viene cercato l'argomento come "Mercato tutelato proroga 2024" in quanto sono state diverse le proroghe e i rinvii negli anni, con lo scopo di rendere il mercato libero adatto ai consumatori. Infatti è possibile leggere il commento di Marco Vignola, responsabile settore energia per l’Unione Nazionale Consumatori, in un'intervista del Corriere della Sera:

Anche se non conosciamo ancora i dettagli del regime transitorio, è evidente che non si può eliminare il tutelato in queste condizioni, con pochi grossi operatori che controllano il mercato, senza un albo dei fornitori, con una miriade di società incapaci di offrire il servizio, senza sapere che fine faranno i clienti dormienti. Ora però, visto i rialzi record che si stanno verificando, anche nel mercato tutelato devono cambiare le cose.

Marco VignolaCorriere.it,articolo "Bollette, un anno in più per restare con le tariffe del mercato tutelato"

Quando è obbligatorio il passaggio al mercato libero?

Come anticipato, l'obbligo del passaggio al mercato libero è stato rinviato a luglio 2024, grazie alla proroga del mercato tutelato. Questo significa che fino al 31 dicembre 2023 puoi rimanere con il tuo fornitore del Regime di Maggior Tutela e usufruire delle condizioni contrattuali e della struttura di prezzo imposta dall'ARERA.

Tuttavia questo termine è stato modificato più volte negli anni, in particolare a seconda del tipo di consumatore. Come puoi vedere in questa tabella ad esempio per le aziende e le PMI questo termine è stato a gennaio 2021. Quindi coloro che hanno attiva un'utenza di questa tipologia al momento non possono sottoscrivere un'offerta del mercato tutelato.

 
Fine mercato tutelato: Scadenza prevista per ogni tipo di fornitura

TIPOLOGIA DI UTENZA

REQUISITI PREVISTI*

SCADENZA MERCATO TUTELATO

AZIENDA (PMI) 💡

Tra 10 e 50 dipendenti e fatturato annuo tra 2 e 10 milioni di €, oppure potenza impegnata maggiore di 15 kW.

gennaio 2021

CLIENTI DOMESTICI
💡 Luce

Consumatori singoli, famiglie e associazioni.

10 luglio 2024

CLIENTI DOMESTICI
🔥 Gas

Consumatori singoli, famiglie e i condomini uso domestico.

10 gennaio 2024

MICROIMPRESE 💡

Le microimprese che non rientrano nei requisiti di cui sopra, con meno di 10 dipendenti e fatturato inferiore a 2 milioni di €.

1 aprile 2023

*Il servizio a tutele graduali (delibera ARERA 491/2020/R/eel) sarà rivolto alle aziende (PMI) a partire da gennaio 2021. Le caratteristiche e i requisiti di tali aziende sono definiti in accordo alla definizione comunitaria vigente in materia e riportati in tabella.

Perciò in Italia al momento il mercato dell'energia si divide in due categorie: il mercato libero e il mercato tutelato. Attualmente, il Servizio di Maggior Tutela viene ancora garantito da alcuni fornitori, come il Servizio Elettrico Nazionale e il Servizio Elettrico Roma, oppure dalle imprese distributrici che forniscono energia a un numero limitato di utenti.

Al contrario però da luglio 2024 questo non sarà possibile ed è previsto il passaggio obbligatorio e la scomparsa ufficiale del mercato tutelato. Il procedimento di passaggio è semplice e non comporta alcuna interruzione del servizio di fornitura di energia elettrica e gas. I clienti avranno la libertà di scegliere il fornitore che meglio si adatta alle loro esigenze in termini di qualità e prezzo del servizio.

Come passare al mercato libero da quello tutelato?

La proroga relativa al mercato tutelato rimanda una procedura che è inevitabile per il futuro. Infatti il mercato libero rimane la soluzione più conveniente per molti consumatori oggi, vista la possibilità di personalizzazione e modifica delle condizioni contrattuali e della struttura di prezzo da parte dei fornitori luce e gas.

Questa caratteristica fa sì che le offerte luce e gas del mercato libero rappresentino la soluzione per molti utenti, soprattutto a fronte dei rincari dell'ultimo anno (ad esempio del +29,8% per il gas e + 14,4% per la luce a settembre 2022).

Per passare al mercato libero dal mercato tutelato non devi fare altro che confrontare queste tariffe, scegliere la compagnia luce e gas più adatta alle tue esigenze e contattare il servizio clienti per procedere con l'attivazione e il passaggio. Difatti della procedura si occupa interamente l'operatore scelto.

Ciò che devi fare tu è confrontare con attenzione le alternative che ti propone il mercato libero e scegliere quella più adatta a te. Un modo per farlo è confrontare le migliori offerte del momento, che trovi anche in tabella.

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe energia più convenienti Febbraio 2024

Posizione

Prezzo e Spesa mese*

Attivazione

medaglia

Prezzo indicizzato
LUCE: 46,8€
GAS: 80€

Sorgenia Next Energy Sunlight 

offerta sorgenia

02 829 580 99Attiva OnlineAttiva Online

medaglia

Tariffa Prezzo Fisso esclusiva online
LUCE: 49,5 €
GAS: 85,2 €

NeN Special 48 

offerta nen

Attiva Online Attiva Online Attiva Online

medaglia

Offerta Prezzo Indicizzato
LUCE: 51,7 €
GAS: 83,4 €

Eni Trend Casa Luce e Gas

offerte eni gas e luce

02 829 580 99Attiva OnlineAttiva Online

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Come attivare una nuova offerta e fare il passaggio al mercato libero?

Come anticipato, per il passaggio al mercato libero a fronte della fine del mercato tutelato si occupa di tutto il nuovo fornitore scelto.

Dunque per abbandonare il mercato tutelato devi semplicemente sottoscrivere un nuovo contratto con una compagnia luce e gas del mercato libero. Quindi non devi occuparti tu della comunicazione al precedente gestore della disdetta del contratto o delle nuove attivazioni. Ciò che devi fare è scegliere l'offerta più conveniente per te e fornire i dati utili per la sottoscrizione di un nuovo contratto, cioè:

  • I principali dati anagrafici dell'intestatario;
  • I dati di identificazione delle utenze, come codice POD per la luce e/o codice PDR per il gas;
  • Indirizzo di fornitura;
  • Indirizzo email;
  • In caso di domiciliazione bancaria (o addebito diretto della bolletta conto corrente) il codice IBAN.

Vuoi un aiuto con le tue attivazione? Se desideri capire meglio la fine e la proroga del mercato tutelato o le migliori offerte del momento puoi rivolgerti al nostro sportello, disponibile allo 02 829 580 9902 829 580 9902 829 580 9902 829 580 99. In questo modo parli con un operatore esperto del settore a titolo gratuito e senza impegno.

Cosa succede se non si aderisce al mercato libero?

Se, alla scadenza del sistema a maggior tutela, non hai ancora scelto un fornitore del mercato libero, al momento la procedura prevede che la tua fornitura sarà assegnata ad un fornitore provvisorio per 6 mesi. Questo sarà lo stesso che hai utilizzato in regime di Maggior Tutela, ma le condizioni contrattuali coincideranno con le offerte PLACET.

Dopo i primi 6 mesi, se ancora hai concluso il passaggio al mercato libero, ti verrà proposto un nuovo contratto PLACET con un altro fornitore. Quest’ultimo viene selezionato tramite una gara nazionale. Quindi il sistema prevede una soluzione provvisoria, che garantisce la continuità del servizio. Nonostante queste assegnazioni sei libero in qualsiasi momento di cambiare fornitore e sceglierne un altro del mercato libero.

I vantaggi di quest’ultima scelta sono numerosi, sia in termini di prezzo che di qualità del servizio. Ad esempio puoi optare per soluzioni personalizzate in base alle tue abitudini di consumo e scegliere aziende smart e sostenibili, prima della scadenza del mercato di maggior tutela.

Cosa sono le offerte PLACET? Le tariffe PLACET, acronimo di Prezzo Libero a Condizioni Equiparate di Tutela, sono le offerte sottoscrivibili nel mercato libero ma che presentano le condizioni contrattuali e la struttura di prezzo tipiche del mercato tutelato (ad esempio l’aggiornamento del prezzo mensile da parte dell’ARERA).

ARERA mercato tutelato vs mercato libero: quali sono le differenze

Le differenze tra il mercato libero e quello a maggior tutela sono numerose, ma molte di queste evidenziano come il primo sia più conveniente del secondo. Ecco alcuni esempi:

  • Nel mercato libero i fornitori hanno il potere di modificare e personalizzare le offerte proposte ai consumatori, mentre nel mercato tutelato ai forntiori viene imposto il prezzo da parte dell'autorità;
  • Nel regime di maggior tutela è l'ARERA, o Autorità per Energia Reti e Ambiente, ad aggiornare mensilmente il costo della materia prima da imporre a tutti i fornitori, invece nel mercato libero il potere decisionale è in mano alle compagnie luce e gas;
  • Hai molta più scelta nel mercato libero, non solo come numero di fornitori bensì anche come condizioni contrattuali e tipo di offerte, mentre nel mercato tutelato la stessa tariffa è imposta a tutte le compagnie;
  • Puoi personalizzare l'offerta sottoscritta nel mercato libero mentre in quello tutelato no, scegliendo ad esempio tra costo della materia prima variabile o bloccato, tariffa luce monoraria o bioraria, bolletta digitale o cartacea, domiciliazione bancaria o bollettino postale/bancario e molti altri aspetti.

In generale perciò le offerte del mercato libero offrono condizioni commerciali vantaggiose e possono essere considerate più flessibili. Nella maggior parte dei casi puoi anche usufruire dell'area clienti, dei servizi digitali come l'app per lo smartphone, il monitoraggio dei consumi e molti altri extra che possono venire a meno nel servizio di maggior tutela.

Mercato tutelato Enel: come funziona? Il Gruppo Enel ha due fornitori principali: Enel Energia che è la società che opera nel mercato libero e Servizio Elettrico Nazionale che si occupa della commercializzazione luce e gas nel mercato tutelato. Entrambi sono quindi i fornitori del Gruppo Enel ma operano in due settori con meccanismi e struttura di prezzo molto diversi.

Proroga mercato tutelato: cosa cambia in bolletta?

La bolletta luce e quella gas sono un aspetto importante della vita di tutti i giorni, poiché rappresentano una parte significativa delle spese domestiche. Per questo motivo è naturale chiedersi se con la fine del mercato tutelato e il passaggio a quello libero cambierà qualcosa.

In realtà, nonostante il cambio di fornitore e il passaggio, la struttura della bolletta rimane la stessa. Infatti anche fornitori del mercato libero adottano la bolletta 2.0 dell'ARERA, che prevede una struttura del prezzo e una fatturazione più intuitiva.

Questo significa che trovi sempre elementi come: i dati relativi alla tua fornitura, la sintesi degli importi fatturati ed il dettaglio dei consumi. Inoltre puoi sempre contare sul comodo grafico a torta che ti consente di capire meglio le singole voci di spesa e il loro peso sul costo finale.

Guide utili per la Gestione delle Utenze