Subentro di luce e gas: Costi, Tempi e Documentazione

Aggiornato in data
minuti di lettura
allaccio e volturaallaccio e voltura

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
allaccio e volturaallaccio e voltura

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
Subentro Luce e Gas
Come si fa un subentro luce e gas?

Hai bisogno di richiedere un'operazione di subentro nei casi in cui il contatore della luce o del gas è attualmente inattivo ma è già stato utilizzato in passato. Scopri le tempistiche, i costi e la documentazione necessaria per richiedere il subentro.

Subentro: costi e tempistiche

Tempistiche

Costi*

Fino a 7 giorni lavorativi (Luce)
Fino a 12 giorni lavorativi (Gas)

€ 23 + IVA

*Il prezzo è stato calcolato sommando il contributo fisso del Distributore, che corrisponde a €0 e gli oneri di gestione del fornitore, che corrispondono a €23, ma possono variare da fornitore a fornitore.

Come si fa un subentro?

Parlando di subentro si tratta quindi di una riattivazione dell’utenza a nome del nuovo inquilino come se fosse un'attivazione. Se invece il contatore non è stato chiuso regolarmente poiché sospeso per morosità, la procedura per riattivare un contatore moroso è diversa dal subentro. La richiesta di subentro deve essere inviata al fornitore con il quale intendi attivare l’utenza. Questo può essere fatto in due modi:

  • Direttamente allo sportello del fornitore scelto;
  • Per via telematica, chiamando il servizio clienti o compilando il modulo via internet
  • Tramite l'Area Clienti del tuo fornitore.

Ma come si fa un subentro? Per rispondere a questa domanda, abbiamo preparato per te una piccola guida che ti spiegherà tutti i passaggi da fare per inoltrare la richiesta presso qualsiasi fornitore tu voglia. Vediamola insieme.

Come fare il subentro: la guida
PassaggiCosa devi fare
1. Controlla lo stato del tuo contatoreControlla che il tuo contatore non sia attivo. Solo in questo caso potrai richiedere un subentro.
2. Prepara tutta la documentazione necessariaTieni a portata di mano un documento di riconoscimento in corso di validità, il codice POD (luce)/PDR (gas), indirizzo email, codice IBAN e numero di telefono;
3. Confronta le offerte e trova la più vantaggiosa per teIl mercato libero ti consente di confrontare le migliori offerte disponibili, in modo da scegliere quella più conveniente e adatta alle tue abitudini di consumo;
4. Contatta il fornitore sceltoContatta il servizio clienti del tuo fornitore e richiedi informazioni o prendi appuntamento per richiedere un subentro presso uno dei suoi sportelli;
5. Rimani in attesa che la pratica sia conclusaArrivati a questo punto, non ti resta che attendere le tempistiche necessarie per un'operazione di subentro.

Subentro fornitura luce: la documentazione

Per ottenere di nuovo la luce in casa, raccogli tutti i documenti necessari per avviare il subentro della luce. Dopo di che puoi chiamare il fornitore di tua scelta per richiedere l'avvio dell'attivazione del contatore. I documenti che devi tenere a portata di mano sono:

  • I dati anagrafici, documenti e recapiti (telefonici e e-mail) dell'intestatario della fornitura;
  • Il codice POD, che trovi sulla bolletta;
  • La potenza del contatore;
  • Le coordinate del conto bancario in caso di pagamento tramite domiciliazione bancaria;
  • Se possibile, una bolletta recente, che permette di identificare le caratteristiche della fornitura da comunicare al tuo fornitore (profilo di consumi, potenza) e di verificare che non ci siano problemi di morosità.

Tempistiche per il subentro dell’utenza elettrica

Per un subentro luce sono necessari fino a 7 giorni lavorativi dal momento della richiesta presso un fornitore.

L'ARERA ha stabilito 7 giorni lavorativi come tempo entro cui riattivare un contatore dell'energia elettrica da quando il cliente ha trasmesso la richiesta al fornitore:

  • il fornitore ha 2 giorni lavorativi per inoltrare la richiesta al distributore;
  • il distributore ha 5 giorni lavorativi attivare il contatore.

Se il distributore tarda nell'attivazione il cliente ha diritto ad un risarcimento automatico di €35 se la l'attivazione è stata effettuata entro il doppio del tempo, di €70 entro il triplo e di €105 oltre il triplo.

Quanto costa il subentro della fornitura di luce

Nel mercato libero, i costi di un subentro luce sono di € 23 + IVA.

I costi di un subentro luce variano in base a che ci si rivolga a un servizio di maggior tutela o al mercato libero. Nel primo caso, infatti, la tariffa tenderà ad essere più alta. Vediamone insieme i dettagli.

I costi del subentro della luce nel Mercato Tutelato e nel Mercato Libero

Servizio di Maggior Tutela

Mercato Libero

I costi sono fissati dall’Autorità, che sono pari a:
 €0 per oneri amministrativi;
 €23 contributo fisso;
 €16 imposta di bollo;
 Deposito cauzionale.

I costi prevedono:
 €0 per oneri amministrativi;
 €23 per contributo commerciale.

Attiva l'energia elettrica in 5 minuti! Chiama lo 02 8295 809902 8295 8099prenota un appuntamento, servizio gratuito e senza impegno, attivo dal lunedì-venerdì dalle 8:00 alle 21:00 e sabato dalle 9:00 alle 19:00.

Subentro fornitura gas: la documentazione

Per ottenere di nuovo il gas in casa, raccogli tutti i documenti necessari per avviare il subentro del gas. Dopo di che, puoi chiamare il fornitore di tua scelta per richiedere l'avvio dell'attivazione del contatore del gas. La documentazione necessaria per un subentro gas prevede:

  • I dati anagrafici, documenti e recapiti (telefonici e e-mail) dell'intestatario della fornitura;
  • Il codice PDR, stabilito al termine dell’allacciamento;
  • Le coordinate del conto bancario in caso di pagamento tramite domiciliazione bancaria.

Tempistiche per il subentro del gas

Per un subentro gas sono necessari fino a 12 giorni lavorativi dal momento della richiesta presso un fornitore.

Anche in questo cas, l'Autorità ha indicato 12 giorni lavorativi come tempo massimo per attivare il contatore del gas. In particolare:

  • Il fornitore ha 2 giorni lavorativi per inoltrare la richiesta al distributore locale di gas metano;
  • Il distributore ha 10 giorni lavorativi per inviare un tecnico e attivare il gas.

Se a causa di un ritardo del distributore la fornitura viene attivata oltre il tempo previsto il cliente ha diritto ad un rimborso di €30.

Quanto costa l'attivazione gas

All'interno del mercato libero, il costo per un subentro gas è di € 23 + IVA.

I costi del subentro del gas nel Mercato Tutelato e nel Mercato Libero

Servizio di Maggior Tutela

Mercato Libero

I costi fissati dall’Autorità prevedono:
 €0 per oneri amministrativi;
 €23 contributo fisso;
 €16 imposta di bollo;
 Deposito cauzionale.

I costi prevedono:
 €0 per oneri amministrativi;
 €23 per contributo commerciale.

Le migliori offerte disponibili

Confrontare le offerte presenti sul mercato è uno dei passaggi fondamentali quando si vuole richiedere un'operazione di subentro. Il mercato libero permette infatti a ogni fornitore di presentare tariffe competitive e personalizzate, in modo da ottenere la massima soddisfazione da parte della propria clientela. Nella tabella trovi le migliori offerte luce e gas attualmente disponibili.

Offerte Luce: la classifica delle tariffe energia più convenienti Maggio 2024
PosizionePrezzo e Spesa mese*Attivazione
medaglia Prezzo fisso 1 anno
0,117 €/kWh
45,6 €/mese

Octopus Fissa 12M

offerta octopus

02 829 580 99Attiva OnlineAttiva Online

medaglia Prezzo fisso 1 anno
0,139 €/kWh
45,7 €/mese

NeN Special 48 

offerta nen

Attiva Online Attiva Online (Sconto 48€) Attiva Online

medaglia Prezzo indicizzato
PUN + 0,030 €/kWh
43 €/mese

Sorgenia Next Energy Sunlight 

offerta sorgenia

02 829 580 99Attiva OnlineAttiva Online

Subentro o Voltura?

Se sei indeciso su quale sia l'operazione più adatta alla tua situazione, sei nel posto giusto. Nonostante subentro e voltura vengano molto spesso confuse, in realtà entrambe presentano caratteristiche e condizioni singolari, che richiedono un percorso da seguire differente. Vediamo insieme quando è il caso di richiedere l'una o l'altra operazione.

Subentro o Voltura?
SubentroVoltura

Si parla di subentro nella situazione in cui un contatore luce e/o gas deve essere riattivato dopo un lungo periodo di disattivazione. L'operazione richiede fino a 7 giorni lavorativi nel caso di un subentro luce e fino a 12 giorni lavorativi nel caso di un subentro gas.

Si parla di voltura quando un contatore luce e/o gas è già attivo, ma bisogna modificare l'intestatario di un contratto già esistente. Anche in questo caso, sono necessari fino a 7 giorni lavorativi per concludere la pratica.

Devi richiedere il subentro? Elenco dei principali fornitori: