Voltura Enel: Numero, Modulo, Tempi e Costi

allaccio e volturaOfferte Enel Energia=

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 18).

Come fare la voltura con Enel? Costi, Tempi e Guida alle principali casistiche.
Come fare la voltura con Enel? Costi, Tempi e Guida alle principali casistiche.

Ti stai per trasferire in una nuova casa e devi intestarti le utenze? Con Enel Energia il costo è di c.a. 50€ + IVA per entrambe le forniture e circa 7 giorni lavorativi come tempistica.


Che cos’è una Voltura? A cosa Serve?

Sei il nuovo inquilino di un appartamento e vuoi intestare a tuo nome il contratto di fornitura stipulato dal proprietario o dall'affittuario uscente. Se le utenze risultano attive e le condizioni contrattuali conformi alle tue esigenze di risparmio, dovrai inoltrare al fornitore di riferimento, come Enel Energia, una richiesta di voltura che, nel caso più semplice, potrà essere evasa nel giro di 7 giorni lavorativi con un costo relativamente basso (circa 50€ + IVA). Se invece hai bisogno di riattivare i contatori spenti con un subentro chiama lo sportello attivazioni Selectra disponibile al numero 02.8295.809902.8295.8099 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 18.

Voltura Enel: Informazioni 2021
VOLTURA INFO UTILI*
COME FARE Per le attivazioni chiama il Numero verde 800.900.860
COSTI

Costo Voltura Luce Enel Energia prevede:

  • Un costo amministrativo di c.a. 25,51€ + IVA;
  • Un corrispettivo commerciale di 23€ + IVA;
  • Totale di circa 50€ + IVA.

Costo Voltura Gas Enel Energia prevede:

  • Un costo amministrativo di c.a. 25,51€ + IVA;
  • Un corrispettivo commerciale di 23€ + IVA;
  • Totale di circa 50€ + IVA.

Per entrambe le volture, in caso di pagamento con bollettino, il fornitore può richiedere un deposito cauzionale variabile, se previsto da contratto. Nel mercato tutelato la spesa è di c.a. 34€ + IVA per un contatore domestico con potenza 3kW e circa 90€ + IVA per il gas.

TEMPI I tempi per una voltura sono di c.a. 7 giorni lavorativi.

*L’analisi dei costi e tempi descritti in tabella saranno analizzati nel dettaglio in questo articolo. L’IVA è da considerarsi al 22%.

Enel Voltura: come richiederla? Il Numero e tutti i contatti

La voltura può essere richiesta al fornitore di riferimento contattando direttamente il numero verde del fornitore e fornendo i seguenti dati:

  • Nome, cognome e codice fiscale del richiedente;
  • L’indirizzo del nuovo inquilino a cui inviare la documentazione e le successive bollette;
  • Indirizzo di posta elettronica;
  • Recapito telefonico;
  • Eventuali coordinate del conto corrente (nell’eventualità si opti per la domiciliazione bancaria);
  • Lettura del contatore (indispensabile per la voltura utenza gas), il Codice POD per la fornitura di energia elettrica e/o il Codice PDR per la fornitura di gas;
  • In alternativa al codice POD e PDR, il codice cliente (composto da 9 cifre facilmente reperibile dal display del contatore elettronico oppure in bolletta).

A seguito della richiesta, l’esercente inoltrerà, tramite mail oppure posta tradizionale, tutta la documentazione necessaria ai fini della pratica (per questo di parla di "voltura enel modulo"). Il cliente, ricevuto il materiale, avrà l’onere di compilarlo in ogni sua parte e rispedirlo al mittente tramite:

  • Email: allegati.enelenergia@enel.com;
  • Sito-web;
  • Fax: al numero 800 046 311;
  • Presso uno sportello Enel Energia (usa questa mappa per trovare lo sportello più vicino a te ). 

Per qualsiasi dubbio puoi sempre visitare il sito ufficiale, oppure chiama il Numero Verde del servizio clienti all'800.900.860.

Enel Voltura Modulo: quale bisogna compilare?

Consiglio! Compila i moduli con molta attenzione perché qualsiasi tipo di errore o mancanza potrebbe rallentare la pratica. Buona prassi, è quella di inserire sempre il numero di telefono, così da poter essere contattati da un operatore in caso di problemi.

A seconda delle casistiche, ci sono dei moduli diversi che vanno compilati e rispediti al fornitore. Per non fare confusione, ecco la lista completa dei moduli di Enel Energia e quando bisogna compilare uno o l'altro:

  • Modulo per l’accettazione del contratto (o anche detto Enel Voltura Modulo), se per la fornitura interessata non risulta alcuna morosità pregressa. Questo modulo verrà inviato da Enel una volta inoltrata la richiesta di voltura, andrà poi compilato e rispedito al mittente secondo le modalità indicate.
  • Se per la fornitura interessata viene rilevata morosità pregressa:
    • Se sei una persona fisica dovrai compilare e inviare il modulo relativo titolo di disponibilità dell'immobile (clicca qui per scaricare il fac-simile PDF)
    • Se sei una persona giuridica dovrai inviare copia del contratto di locazione/vendita/comodato e se sei iscritto alla Camera di commercio, dovrai allegare in aggiunta la copia della Visura Camerale;
  • La dichiarazione di possesso/detenzione dell'immobile (un titolo che attesti la proprietà e il regolare possesso dell’abitazione interessata dalla voltura), che va sempre compilata e allegata e disponibile qui in formato fac-simile PDF;
  • Il modulo attestante la regolarità urbanistica (scarica qui il fac-simile PDF) dell’immobile, da compilare in caso di cambio uso.
  • A questi documenti si aggiunge la copia fronte/retro di un documento d’identità valido, che va sempre allegata.

Legge piano Casa: approfondimento dichiarazione di possesso dell'immobile

Citando la normativa di riferimento, contenuta nel D.L. 28 Marzo 2014 n. 47, convertito in Legge 23 maggio 2014, n.80 secondo la quale: “chiunque occupi un immobile abusivamente non può chiedere la residenza né l'allacciamento a pubblici servizi in relazione all'immobile medesimo…Enel Energia ha il diritto di richiedere al cliente:

  • Un titolo che attesti la proprietà, il regolare possesso o detenzione dell'unità immobiliare, in originale o copia autentica;
  • Una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (ai sensi dell'articolo 47 del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445).

La richiesta può essere effettuata dal fornitore prima della finalizzazione del contratto, pena l’annullamento dello stesso.

Approfondimento Legge Piano Casa – Titolarità dell’immobilePer maggiori approfondimenti sulla Legge Piano Casa e sulla dichiarazione di possesso/detenzione dell’immobile si rimanda al testo ufficiale.

Enel Voltura Energia Elettrica e Gas: come prosegue la pratica?

Una volta inviati i documenti all’esercente, il fornitore avrà circa 2 giorni di tempo per prendere in carico l’attività e inviarla al distributore (come ad esempio e-distribuzione). Se dovessero risultare morosità nei tuoi confronti, oppure in quelli dell’ex-inquilino, la pratica potrebbe allungarsi e in alcuni casi, concludersi con una respinta della richiesta. Attraverso l’Area Clienti di Enel Energia, sarà possibile tenere sotto controllo la gestione della pratica con i dettagli sui contratti in attivo e conclusi.

Chiama Enel al Numero Verde gratuitoPer qualsiasi dubbio sulla procedura puoi chiamare Enel Voltura Numero Verde 800.900.860, gratuito da linea fissa e mobile, disponibile dalle 7:00 alle 22:00 da Lunedì alla Domenica (escluse le festività nazionali). Per maggiori informazioni sui contatti di Enel energia leggi la guida dedicata: "Enel Numero Verde: tutti i Contatti utili del Servizio Clienti" oppure "Enel Servizio Clienti: Numero di Telefono 800.900.860 e Servizi Online".

Costo Enel Voltura Elettricità

I clienti di Enel Energia, come tutti gli utenti che hanno scelto il mercato libero, sostengono degli oneri fissi stabiliti dall’Autorità e uguali per tutti gli operatori in Italia più un contributo variabile stabilito dal fornitore. Essi si dividono in:

  • Oneri amministrativi, ossia un contributo fisso destinato al distributore locale, di 25,51€ + IVA;
  • Un costo commerciale destinato al fornitore di c.a. 23€ + IVA (come indicato da contratto).

Costo Enel Voltura Gas

Nel caso della voltura, i costi delle forniture di gas, sono simili a quelli previsti per la luce. Per cui sussistono:

  • Oneri amministrativi, ossia un contributo fisso destinato al distributore locale, di 25,51€ + IVA;
  • Un costo commerciale destinato al fornitore di c.a. 23€ + IVA (come indicato da contratto).

Inoltre, in fase di conclusione del contratto, sia per l’utenza luce sia per il gas, l’azienda venditrice può chiedere al cliente un deposito cauzionale o altra garanzia e nei casi previsti dalla normativa fiscale, il pagamento dell'imposta di bollo. Nel mercato tutelato, la spesa per una famiglia con contatore di 3kW di potenza disponibile non supera gli 11,5€ a kW, per un totale di c.a. 34€ + IVA di spesa per la luce e 90€ + IVA per il gas (ipotesi di consumo da 500 a 1.500 standard metri cubi/anno). Nel mercato libero, sebbene il prezzo sia stabilito dal singolo operatore, il costo del deposito cauzionale è orientativamente lo stesso.

Enel Voltura Luce e Gas: i Tempi previsti

Come i costi, anche i tempi di una voltura luce e gas sono stabiliti dall’ARERA e uguali per ogni operatore italiano. Salvo impedimenti tecnici, il tempo stimato è di 7 giorni lavorativi, così suddivisi:

  • 2 giorni lavorativi concessi ad Enel Energia per inoltrare la richiesta al distributore di competenza;
  • 5 giorni lavorativi a disposizione del distributore competente per evadere la pratica.

Si ricorda che inviare la modulistica corretta e completa di ogni sua parte è condizione indispensabile al rispetto delle tempistiche sopra descritte.

Enel Voltura per Decesso, Cosa Fare?

La voltura per decesso si richiede quando il titolare del contratto è deceduto ed un parente richiede di subentrare alle stesse condizioni nel contratto di fornitura in essere. Ciò può avvenire a titolo gratuito se gli eredi dimostrano la corretta successione e l’effettiva morte del familiare. Il tempo medio per la pratica è di 3 settimane.

In questo caso, la voltura richiede un apposito documento disponibile sia per gli eredi residenti sia per gli eredi non residenti. Nella pagina ufficiale del sito di Enel Energia, dedicata alla modulistica, è possibile scaricare il PDF di entrambi i file. Per praticità, li riportiamo anche qui di seguito:

  • Istanza per la modifica dell'intestazione del contratto di fornitura per usi domestici di residenza per il decesso dell’ intestatario, scarica qui il modulo PDF
  • Istanza per la modifica dell'intestazione del contratto di fornitura per usi domestici non residenti per il decesso dell’ intestatario (artt.46 E 47 DPR 28 dicembre 2000, n.445), scarica qui il modulo PDF

Se l’erede oltre a ottenere la titolarità del contratto di fornitura, diventa proprietario della casa, oltre ai moduli sopra descritti, dovrà presentare la voltura catastale, cioè il documento obbligatorio per registrare qualsiasi variazione della titolarità di un bene immobile. Sebbene la voltura catastale sia reperibile presso l’Agenzia delle Entrate, per comodità qui puoi trovare il documento di supporto “modulo dati catastali” di Enel Energia:

Enel Voltura per Decesso, quali sono i costi?

Come accennato poc'anzi, la voltura mortis causa è gratuita se richiesta dai legittimi eredi residenti e non residenti. Attenzione però: sono pari a zero solo i contributi a copertura degli oneri amministrativi, per tutti gli altri costi la decisione è lasciata al fornitore di energia elettrica e del gas. Ti consigliamo quindi di prevenire brutte sorprese, chiamando direttamente Enel Energia e informandoti in merito alle disposizioni previste.

Chi Paga le bollette se l’Intestatario defunto è moroso?

L’erede del contratto, se parente del defunto, è obbligato a rimborsare al fornitore gli eventuali debiti rimasti insoluti. In caso contrario, il nuovo inquilino estraneo all'ex intestatario può chiedere una cessazione amministrativa del contratto in essere.

Quando il titolare è obbligato a sanare l’insoluto dell’ex-intestatario?

Nell’ipotesi in cui l’ex-inquilino abbia lasciato insolute alcune fatture, Enel Energia non addebiterà l’onere al nuovo cliente. Tuttavia vanno segnalate 3 eccezioni:

  1. Voltura richiesta nei casi di separazione o divorzio dal precedente intestatario;
  2. Voltura richiesta nei casi di trasformazione/fusione/incorporazione societaria;
  3. Voltura richiesta nei casi di decesso e richiesta di successione di un familiare.

Enel Voltura o Nuovo Contratto: qual è l’operazione più Conveniente?

La voltura implica la possibilità per il richiedente di subentrare al posto del precedente inquilino nel contratto di fornitura senza variare le condizioni economiche e contrattuali stabilite. Tuttavia, prima di intestarsi il contratto firmato da un'altra persona è opportuno verificare la reale convenienza di ciò che si sta per adottare in quanto:

  • Potresti attivare una tariffa più conveniente e quindi risparmiare in fattura;
  • Sottoscrivendo un nuovo contratto con un operatore del mercato libero, come Enel o molti altri, ti potrai garantire prezzi luce e gas competitivi e bloccati da 1 a 3 anni.

    Per info offerte Enel Energia: "Quali sono le Migliori Offerte di Enel Energia? Info Prezzo e Vantaggi".

La richiesta di stipulazione di nuovo contratto non comporta costi aggiuntivi e ti garantisce vantaggi e sconti al pari di un nuovo cliente. Per nuove attivazioni o per ricevere il parere di un esperto di energia, chiama il numero 02.8295.8099 02.8295.8099. Il servizio di comparazione è gratuito e ti permetterà di avvalerti dei consigli di un professionista in ogni momento, dalla ricerca della soluzione contrattuale migliore, alla stipula del contratto.

Aggiornato in data