Enel Segnalazione Guasti Numero Verde 803.500: quando chiamare?

allaccio e volturaOfferte Enel Energia=

CONFRONTA LE OFFERTE LUCE E GAS!

Confronta ora le 3 migliori offerte luce e gas o prendi un appuntamento per essere ricontattato. Risparmia in bolletta!

Il Numero verde 803.500 dedicato alla Segnalazione Guasti Enel
Il Numero Verde 803.500 è il contatto telefonico in caso di segnalazioni relative a interruzini di corrente: quando utilizzarlo e altre forme di contatto per parlare con un operatore del pronto intervento.

Con il Numero Verde Enel Segnalazione Guasti 803.500 puoi comunicare al tuo distributore locale un'interruzione o un malfunzionamento nella tua fornitura. Utilizza il numero di telefono, attivo 24h su 24 e gratuito sia da fisso che da cellulare, anche per blackout e anomalie all'accensione del contatore.


Perchè contattare il distributore locale?

Il soggetto incaricato ad intervenire per guasti del contatore o della rete luce e gas è il distributore energetico. Se si usufruisce di una tariffa del mercato libero o tutelato non cambia questo aspetto: in ogni caso il distributore è il soggetto che si occupa della manutenzione e della risoluzione di problematiche sulla rete.

Infatti il ruolo del fornitore è quello della vendita dell'energia al cliente finale, ma non della manutenzione dell'infrastruttura e della rete. Distinguendo ruoli e società tra fornitori e distributori, nel Gruppo Enel ci sono tre realtà distinte:

Gruppo Enel: differenze tra distributori e fornitori
NOME DELLA SOCIETÀ RUOLO NEL GRUPPO ENEL LOGO
Enel Energia Fornitore luce e gas nel Mercato Libero enel energia
Servizio Elettrico Nazionale Fornitore energetico nel Mercato a Maggior Tutela servizio elettrico nazionale
E-Distribuzione Distributore locale di Enel e-distribuzione
Info Offerte Enel 02 8295 8099

Inoltre le differenze tra distributore e fornitore riguardano anche la possibilità di scelta da parte del cliente. Soprattutto nel mercato libero, il fornitore incaricato dipende da una scelta del consumatore. Fattori come le condizioni contrattuali, la tariffa e il servizio clienti sono decisivi per l'utente nella decisione di quale società impiegare per la propria abitazione. Difatti il fornitore propone diverse offerte, in quanto è il cliente a scegliere.

Al contrario, l’utente non può scegliere il distributore, in quanto dipende dalla collocazione geografica di un immobile. Ogni comune è servito da un'azienda che non può essere scelta dai consumatori. Quindi il cliente non può richiedere di modificare il distributore locale, ma può decidere di cambiare promozione o fornitore energetico.

Prima di contattare il numero Enel per guasti fai una verifica del tuo distributore! Controlla quale sia il tuo distributore locale leggendolo sul corpo macchina del contatore o nella bolletta, solitamente in seconda o terza pagina. Se è E-Distribuzione contatta il servizio Enel per guasti al numero verde 803.500!

Qual è il Distributore Luce, Gas e Acqua del mio comune? Il distributore locale cambia da un comune all'altro. Cerca qui il distributore che opera nella tua città! Inserisci il Cap o il Comune!

  • Abano Terme(35031)
  • Abbadia Cerreto(26834)
  • Abbadia Lariana(23821)
  • Abbadia San Salvatore(53021)
  • Abbasanta(09071)
 

Ti potrebbe interessare la nostra guida "Chi sono i distributori luce e gas?".

Qual è il Numero Enel Guasti?

Come anticipato, per la segnalazione Enel guasti Firenze o in altre città d'Italia è necessario contattare E-Distribuzione. Con il processo di separazione delle società di vendita e di distribuzione, la E-Distribuzione, ex Enel Distribuzione, è diventata la realtà di riferimento per la rete elettrica e gas del Gruppo Enel. Il numero da cellulare Enel guasti o da fisso è lo stesso: 803.500. Ecco ulteriori dettagli su questo servizio.

Come segnalare un guasto Enel?
NUMERO VERDE INFORMAZIONI SUL SERVIZIO
803.500 e-distribuzione
  • Attivo 24h su 24 per le emergenze;
  • Gratuito sia da fisso che da cellulare;
  • Attivo per altre esigenze dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, il sabato dalle 9 alle 13;
  • Disponibile dall'estero al numero 02.911.55.155.

Quando utilizzare il numero Enel per i guasti?

Il numero Enel guasti di E-Distribuzione può essere utilizzato solo in alcune casistiche, come guasti e anomalie. Per qualsiasi altro dettaglio sulle condizioni contrattuali, l'avanzamento di richieste e la modulistica devi rivolgerti al fornitore. Tra le situazioni in cui usare il numero guasti Enel 800.500 ci sono:

  • Malfunzionamenti o danni al contatore;
  • Blackout della rete elettrica di casa o del quartiere;
  • Situazioni di pericolo sulla rete;
  • Anomalie all'infrastruttura esterna;
  • Errori nel conteggio dei consumi kWh.

Ricorda che eventuali disagi o difetti dell'impianto all'interno di casa non sono compito del distributore: in questo caso devi contattare un tecnico elettricista privato. Infatti il contatore esterno è l'ultimo settore di competenza del distributore, che non può intervenire sull'impianto di casa.

Usa anche l'app per la segnalazione guasti Enel! Per fare una comunicazione di Enel guasti Genova o in altre città d'Italia utilizza l'app di E-Distribuzione e ricevi aggiornamenti in tempo reale.

Come monitorare i disservizi con la mappa Enel?

Sul sito ufficiale del distributore E-Distribuzione è presente una mappa molto utile. All'interno di questa sezione sono inserite tutte le informazioni sulle disalimentazioni e sulle interruzioni di servizio, dovute a guasti diffusi sulla rete o a lavori programmati per la manutenzione delle infrastrutture.

All'interno della sezione dedicata è presente il numero di clienti interessati dall'interruzione, così come il tempo di ripristino del servizio. I dati vengono aggiornati ogni 30 minuti, quindi è possibile monitorare lo stato della fornitura quasi in tempo reale.

Nella legenda presente sul sito sono inserite ancora più informazioni sulla mappa Enel guasti, come le icone diverse a seconda del numero di clienti disalimentati a causa di un lavoro programmato oppure a causa di un guasto (ad esempio i loghi sono di dimensioni e di colori diversi).

Esempio della mappa Enel guasti con le diverse icone presente sul sito ufficiale E-Distribuzione (e-distribuzione.it 19-10-2021)
Esempio della mappa Enel guasti con le diverse icone presente sul sito ufficiale E-Distribuzione (e-distribuzione.it 19-10-2021)

Per cercare, ad esempio, gli Enel guasti a Palermo dovrai solo muovere il cursore sulla città e fare lo zoom nell'area della tua fornitura. In alternativa puoi individuare i malfunzionamenti, come gli Enel guasti Lecce, inserendo il tuo indirizzo nella barra di ricerca in alto.

Vuoi segnalare con il numero Enel guasti un malfunzionamento? Prima di contattare il numero di riferimento e comunicare degli Enel guasti Taranto o in altre città, ricorda di reperire il codice POD o PDR. In questo modo aiuterai l'operatore a identificare il tuo comune di appartenenza, il contatore e la fornitura.

Domande Frequenti sulla Segnalazione Guasti Enel

Come sapere se c’è un guasto Enel?

Per verificare se ci sono guasti Enel a Reggio Emilia, o comunque nella tua zona ad esempio, puoi optare per diverse modalità di contatto del distributore. Tra queste ci sono:

  1. Telefonare al numero verde Enel guasti 803.500 gratuito e sempre attivo;
  2. Inviare un messaggio al 320.204.1500 inserendo il codice POD della fornitura;
  3. Verificare tramite la mappa Enel guasti eventuali lavori di manutenzione nella zona;
  4. Scaricare e accedere all'app E-Distribuzione.

In alternativa si può utilizzare il servizio online di Enel E-Distribuzione, quindi l'area riservata del distributore. Questa piattaforma è utile soprattutto per inviare una segnalazione, ma può essere utilizzata anche per contattare un operatore e chiedere se sono presenti guasti sulla linea. Prima di effettuare il login è necessario iscriversi inserendo alcuni dati personali e della fornitura.

Chi chiamare in caso di mancanza di corrente?

La mancanza di corrente può essere provocata da diversi fattori, che non sempre includono i guasti Enel sulla linea. In caso di mancanza di corrente in casa è necessario verificare che non sia una problematica legata alla fornitura di energia. Infatti potrebbe essere provocata da un blackout o da un temporale, così come da un aumento della potenza del contatore. In questi casi è bene chiedere un parere ad un elettricista di fiducia, che saprà individuare il problema all’impianto elettrico dell’abitazione.

Se invece all'interno dell'immobile non ci sono motivazioni per l'interruzione di corrente, potrebbe trattarsi di un problema alla linea o al contatore. Un’ottima idea è consultare la mappa Enel guasti sul sito, per verificare che non ci siano interruzioni per manutenzione o guasti.

Se tutti questi casi non hanno risolto la tua problematica, è consigliabile contattare il numero Enel guasti 803.500, che è attivo tutti i giorni 24 ore su 24. In questo modo potrai parlare con un operatore E-Distribuzione e ottenere chiarimenti sull’interruzione del servizio.

Enel guasti luce: come richiedere il rimborso?

In alcuni casi, come quello di interruzione senza avviso dell'energia elettrica, può essere richiesto un rimborso economico. In particolare, se a causa di questi malfunzionamenti o dei lavori sulla rete subiscono danni le apparecchiature elettroniche domestiche, si può procedere alla richiesta di risarcimento danni.

Nello specifico l'ARERA ha stabilito un rimborso immediato ed automatico in alcune particolari situazioni. L'importo di questo rimborso può cambiare in base a:

  • Il tempo di ripristino;
  • La tensione e la potenza del proprio contatore;
  • Il numero di abitanti sul territorio.

In altri casi l'ARERA prevede dei rimborsi straordinari che possono essere ottenuti dai clienti direttamente in bolletta. Tra questi casi ci sono i disagi legati al maltempo o a blackout di zona

Per procedere alla richiesta, devi accedere al sito E-Distribuzione tramite l'area riservata e compilare online il tuo richiamo con la domanda di rimborso. Tra le informazioni necessarie potrebbero esserci: la copia del contratto, il pagamento delle bollette, la prova documentale dei guasti e una stima economica dei danni.

Aggiornato in data