sorgenia amazonsorgenia amazon=

Buono Amazon fino a 100€ solo se attivi luce e gas con Sorgenia!

Prezzo super competitivo fisso per 1 anno: luce a 0,109 €/kWh notte e giorno e gas a 0,55 €/Smc, nessun vincolo contrattuale, Buono Amazon!

Come Allacciare un Nuovo Contatore con Engie? Cosa serve? Costo e Tempi

Quando richiedere un Allaccio a Engie e come fare?  Info Numero verde, costo e tempi tecnici dell’operazione.
Quando richiedere un Allaccio a Engie e come fare? Info Numero verde, costo e tempi tecnici dell’operazione.

In fase di trasloco, puoi richiedere un allaccio ad Engie per collegare i contatori luce e gas alla rete di distribuzione e attivare le utenze. Il costo medio per un contatore luce con 3kW di pot. disp. è ca. 470€ + IVA, mentre il tempo tecnico può variare dai 40 agli 80 giorni lavorativi.


Engie allaccio luce e gas: come fare? Costo e tempi?

L'operazione di allaccio consente di installare / collegare i contatori luce e gas all'interno di un immobile di recente costruzione o mai abitato prima. La richiesta può essere rivolta al distributore di competenza locale (cioè l'azienda di distribuzione proprietaria dei contatori nel Comune di tuo interesse) oppure al fornitore (l'azienda commerciale con cui desideri sottoscrivere un'offerta luce e gas). Sebbene esista questa doppia possibilità, è preferibile contattare il fornitore che nel tuo interesse, inoltrerà la pratica al distributore locale (per i lavori di "messa in posa" del corpo macchina) e avvierà le pratiche per attivare le utenze luce e/o gas. Nella tabella sottostante, trovi le informazioni principali sugli allaccio luce e gas con Engie, costo e tempi medi dell'operazione.

Engie nuovo allaccio luce e gas: come fare, costi e tempi tecnici
ALLACCIAMENTO INFO UTILI*
COME FARE Numero Verde 800.422.422
COSTI

Engie allaccio luce e gas

Dipende dal preventivo del distributore locale.
Per l'allaccio luce, il costo medio è di ca. 470€ + IVA (contatore domestico standard con 3 kW di pot. disp.);
Per l'allaccio gas invece, il costo medio varia dai ca. 150€ + IVA ai 950€ + IVA.

TEMPI

Engie allaccio luce e gas

Dipende dal grado di difficoltà dei lavori:
Per l'allaccio luce, i tempi tecnici medi variano dai ca. 40 giorni lavorativi per i lavori semplici ai ca. 80 giorni lavorativi per i lavori complessi.

Per l'allaccio gas invece, i tempi tecnici medi variano dai ca. 40 giorni lavorativi per i lavori semplici ai ca. 100 giorni lavorativi per i lavori complessi.

*L’analisi dei costi e tempi descritti in tabella saranno analizzati nel dettaglio in questo articolo. L’IVA è da considerarsi al 22%.

Allaccio Engie: perché contattare il fornitore?

Per allacciare un nuovo contatore alla rete di distribuzione nazionale è necessario coinvolgere il distributore locale, cioè l'unico soggetto autorizzato a intervenire sugli impianti e organizzare i lavori per il passaggio dei cavi elettrici e/o tubi del gas naturale. Tuttavia, se hai necessità di usufruire dei servizi, e non solo di predisporre l'impianto nell'immobile, avrai bisogno di sottoscrivere un contratto di fornitura con l'azienda commerciale di preferenza (nel tuo caso Engie). Contattare il fornitore ti consente di agevolare tutta la procedura e includere la fase di attivazione all'interno di quella di allaccio. Inoltre è importante precisare che il servizio clienti del distributore è sempre a disposizione degli utenti finali solo in limitate circostanze, come guasti al contatore e segnalazioni di pericolo. Il
customer care di Engie invece è organizzato per offrire una vasta assistenza (su fornitura, contratti, fatture, ecc.) e quindi più semplice da consultare.
Per approfondire le differenze tra fornitore e distributore, guarda questo video.

Engie Nuovo Allaccio: quali documenti servono? 

La richiesta di allaccio va inoltrata al fornitore insieme ad alcuni documenti, tra cui:

  • Dati anagrafici dell'intestatario dell'utenza (nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita, indirizzo, P.IVA per imprese e/ liberi professionisti);
  • Documento di identità in corso di validità;
  • Recapiti (numero di telefono e mail);
  • Indirizzo di residenza e se diverso indirizzo di fatturazione;
  • Titolo di proprietà dell'immobile;
  • Potenza e tensione richiesta (es: potenza 3 kW e tensione monofase 220 V);
  • Destinazione d'uso della fornitura con specificata la residenza o meno del cliente;
  • Dati di iscrizione al registro delle imprese presso la Camera di Commercio (CCIAA) nel caso di società con personalità giuridica;
  • Codice IBAN per l'attivazione della domiciliazione bancaria.
  • Il modulo di “Conferma della richiesta di attivazione della fornitura di gas” (Allegato H/40);
  • Il modulo di “Attestazione di corretta esecuzione dell'impianto” (Allegato I/40), che deve essere rilasciato dal tecnico del distributore dopo aver verificato la sicurezza ed efficienza dell’impianto.

Come richiedere un allaccio ad Engie? Una volta raccolti tutti i documenti, puoi contattare il servizio clienti di Engie chiamando il Numero verde 800.422.422 attivo dal lunedì al sabato, dalle 8:00 alle 22:00 (festivi esclusi). Per parlare con un operatore ti basterà digitale il numero e dire il motivo della tua chiamata alla voce guida in ascolto.

Quanto costa l'allaccio luce con Engie?

Il costo di allaccio luce e gas con Engie dipende da numerosi fattori, in parte stabiliti dall'ARERA e in parte dal singolo fornitore. Mediamente la spesa media per l'allaccio di un contatore standard è ca. 470 € + IVA (impianto luce con 3 kW di potenza disponibile).
Sebbene sia difficile calcolare la spesa definitiva senza il preventivo del distributore competente, è possibile stimare un valore medio sulla base di alcuni parametri validi nella maggior parte dei casi. Nel dettaglio:

Costi allaccio Engie contatore luce
Quota potenza Quota distanza Quota fissa Costi Amministrativi
La Quota potenza, dipende dalla potenza disponibile richiesta dal cliente e dal valore 71,04 €/kW + IVA stabilito dall’Autorità.

Esempio pratico: la potenza disponibile di un’utenza domestica è pari al 10% in più della potenza contrattuale, quindi per un contatore da 3 kW la pot. disp. sarà 3,3 kW. La quota potenza corrispondente ammonterà a circa 234 € + IVA (calcolati come 71,04 €*3,3 kW).
Quota distanza è prevista una quota fissa pari a 188,95€ + IVA per le distanze inferiori a 200m dalla cabina di riferimento, per le prime case e per i contatori con pot. disp. inferiori a 3 kW. In tutti gli altri casi: distanze superiori dalla cabina di riferimento, seconde case e contatori con pot. disp. maggiori di 3 kW, alla quota fissa si sommano delle quote aggiuntive così come indicato nel prossimo paragrafo. Quota fissa pari a 25,51€ + IVA, destinata al distributore locale per la copertura dei costi amministrativi sostenuti per la realizzazione dell'allaccio. I costi amministrativi sono stabiliti dal singolo fornitore per un valore compreso tra i 25 - 30€ + IVA.

Le informazioni relative al costo delle operazioni sono state reperite da ARERA - TIC 2021 (Condizioni economiche per l'erogazione del servizio di connessione).

Allaccio Engie: come è calcolata la quota distanza?

Come specificato nel paragrafo precedente, la distanza (espressa in metri) che separa il contatore privato dalla cabina di riferimento incide sulla spesa di allaccio. Per i contatori con potenza disponibile di 3,3 kW, prime case e distanze inferiori o uguali a 200m, la quota di costo è sempre pari a 188,95€ + IVA. Per le distanze superiori a 200m, potenze superiori a 3,3 kW  e per le seconde case, alla quota base si sommano delle quote aggiuntive, così come segue:

  • Quota fissa (fino a 200 m), 188,95 € + IVA;
  • Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100 m eccedenti la distanza di 200m dalla cabina di riferimento fino a 700 m, 71,04€ + IVA;
  • Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100 m eccedenti la distanza di 700m dalla cabina di riferimento fino a 1.200 m, 188,95 € + IVA;
  • Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100 m eccedenti la distanza di 1.200 m dalla cabina di riferimento, 377,89 € + IVA;
  • Quota aggiuntiva per ogni kW di potenza messo a disposizione, 71,04€/kW + IVA;

Quanto costa l'allaccio gas con Engie?

Come per la luce, anche l'allaccio del contatore gas dipende da diverse voci di costo, alcune stabilite dall'Autorità e altre dal singolo fornitore. Mediamente la spesa totale per un allaccio Engie gas può variare da un minimo 150 € + IVA a un massimo di 950 € + IVA. Nel dettaglio le principali quote di costo sono:

Costi allaccio Engie contatore gas
Costi dell’accertamento documentale Contributo di attivazione Costi Amministrativi
Quota di costo destinata al distributore locale per l'accertamento della documentazione sulla sicurezza dell’impianto e variano dai 47 € + IVA ai 70,00 € + IVA a seconda della portata termica complessiva (classe del contatore fino a G6 o superiori). Quota di costo destinata al distributore locale con un valore compreso tra i c.a. 30 € - 45 € + IVA  in base alla complessità di lavori. Quota di costo stabilita dal singolo fornitore per un valore compreso tra i 25 - 30€ + IVA.

Quali sono i tempi di un allaccio con Engie?

I tempi di allaccio e attivazione della fornitura possono oscillare in media dai 40 agli 80 giorni lavorativi per il contatore luce e dai 40 ai 100 giorni lavorativi per il contatore gas. Genericamente, più i lavori sono semplici, minori saranno i tempi tecnici della lavorazione e viceversa.

Engie allaccio luce e gas: Qual è la procedura?

I tempi di allaccio sono stabiliti dall'Autorità e comunicati al cliente attraverso il preventivo del distributore. In generale, l'iter prevede quasi sempre questi passaggi:

  1. Sottoscrizione del contratto di fornitura con Engie, se decidi di rivolgere la domanda di allaccio al fornitore per provvedere sia all'installazione / collegamento dell'impianto sia alla sua attivazione;
  2. Invio della richiesta di allacciamento al distributore locale. Rivolgendoti ad Engie, autorizzerai il fornitore ad agire nel tuo interesse, contattando il distributore locale (entro 2 giorni lavorativi dall'invio della richiesta) e fissando un primo sopralluogo con il tecnico;
  3. Sopralluogo del tecnico nell'immobile interessato dall’allaccio. Il tecnico incaricato dal distributore analizzerà la fattibilità della richiesta e la lista dei lavori da fare. Il giorno e l’orario dell’incontro, saranno stabiliti in accordo con le tue esigenze;
  4. Comunicazione del preventivo. Dopo il sopralluogo, il distributore ti comunicherà il preventivo ufficiale con il prezzo totale dei lavori, i tempi tecnici previsti e le lavorazioni programmate. Il preventivo sarà inviato entro 20 giorni lavorativi nel caso di allaccio luce oppure entro 15/30 giorni lavorativi per l'allaccio del gas (i tempi variano in base alla complessità dei lavori);
  5. Accettazione/Rifiuto del preventivo. Avrai a disposizione 3 mesi di tempo per scegliere se accettare o rifiutare il preventivo del distributore e comunicare la risposta.
  6. Esecuzione dei lavori (avranno inizio solo dopo l'accettazione del preventivo e tempestiva comunicazione da parte del cliente). I lavori semplici per entrambe le operazioni di allaccio, dovranno essere terminati entro 40 giorni lavorativi. Per le opere più complesse, i tempi si allungano fino a 80 (per la luce) /100 (per il gas) giorni di lavoro.
  7. Accertamento della sicurezza ed efficienza dell’impianto gas. Prima di procedere con l'attivazione dei contatori, il tecnico autorizzato dal distributore dovrà valutare la sicurezza e conformità dell'impianto nel rispetto della normativa vigente (delibera 40/2014/R/gas e s.m.i. dell'ARERA). Solo post accertamento degli impianti, i servizi di luce e gas potranno essere aperti.

Approfondimenti delibera 40/2014/R/gas – ARERA Per conoscere più approfonditamente la delibera ufficiale in materia sicurezza impianti dell'ARERA scarica il testo ufficiale.

Aggiornato in data