Come fare un Subentro Luce e Gas con Wekiwi? Costo, Tempi e Info utili

allaccio e volturaOfferte Enel Energia=

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19).

Se i contatori luce e gas sono chiusi per volontà del precedente titolare, puoi chiedere a Wekiwi un Subentro. Contatta lo Sportello Attivazioni per procedere con la Riattivazione dei Servizi.
Se i contatori luce e gas sono chiusi per volontà del precedente titolare, puoi chiedere a Wekiwi un Subentro. Contatta lo Sportello Attivazioni per procedere con la Riattivazione dei Servizi.

Per riattivare un contatore luce e/o gas, puoi richiedere un subentro a Wekiwi. Il costo dell'operazione è 54,51 € + IVA per l'utenza luce e ca. 59  € + IVA per l'utenza gas. La tempistica tecnica è: 7 giorni lavorativi per l'utenza luce e 12 giorni lavorativi per l'utenza gas.


Wekiwi subentro: Come Fare, Costo e Tempi?

Il subentro è un'operazione di trasloco energetico necessaria per riattivare i contatori luce e/o gas spenti dal precedente titolare della fornitura. Va richiesta al fornitore con cui si intende sottoscrivere un nuovo contratto (come ad esempio Wekiwi), seguendo una procedura specifica e consegnando determinati documenti. In questa guida, potrai trovare le principali informazioni per avviare una richiesta di subentro a Wekiwi e riattivare i contatori senza rischio di incappare in qualche ritardo.

Wekiwi subentro luce e gas: Come fare? Costo e Tempi
SUBENTRO DESCRIZIONE*
COME FARE Contatta lo sportello attivazioni 02 8295 809902 8295 8099
COSTI
  • Per il subentro luce il costo è di 54,51 € + IVA
  • Per il subentro gas il costo è di ca. 59 € + IVA.
  • Deposito cauzionale variabile (fino a c.a. 90€ per il gas e c.a. 34€ per la luce) se si scegli di pagare con il bollettino postale. Il deposito cauzionale non è previsto attivando la domiciliazione bancaria.
TEMPI
  • Il tempo tecnico per un subentro luce è 7 giorni lavorativi;
  • Il tempo tecnico per un subentro gas è 12 giorni lavorativi.

*Un esperto di energia ti aiuterà nell'attivazione delle utenze. Il servizio di orientamento è gratuito e senza impegno. L’IVA applicata è del 22%. L’analisi dei costi e tempi descritti in tabella saranno analizzati nel dettaglio in questo articolo.

Wekiwi subentro: quando va richiesto?

Il subentro energetico è una delle operazioni più comuni durante un trasloco. Viene genericamente richiesto dal nuovo inquilino (o proprietario di casa) quando a seguito del trasferimento, si accorge di avere i contatori luce e/o gas chiusi e quindi non più in funzione. Per riavere luce e gas nell'immobile, il soggetto interessato può contattare un'azienda commerciale (come Wekiwi) e richiedere un subentro sottoscrivendo un nuovo contratto di fornitura.
Normalmente, i tempi tecnici per riattivare i contatori sono 7 giorni lavorativi per l'utenza energia elettrica e 12 giorni lavorativi per l'utenza gas. Eventuali errori nella consegna della modulistica potrebbero comportare ritardi nella procedura.

Voltura e Subentro Wekiwi sono la stessa cosa?

No, la voltura e il subentro con Wekiwi (o altro operatore), sono due operazioni diverse.

  1. La voltura viene richiesta per trasferire la titolarità del contratto di fornitura da un soggetto ad un altro. I contatori luce e gas sono attivi e l'erogazione del servizio non presenta interruzioni né prima, né durante, né dopo la voltura. La volturazione del contratto implica una piccola modifica contrattuale (il nome del precedente titolare delle utenze viene sostituito con il nome del nuovo titolare) senza variare la tariffa economica e/o le condizioni contrattuali precedentemente concordate.
  2. Il subentro invece, viene richiesto per riattivare dei contatori spenti per regolare disdetta dal precedente titolare. I contatori luce e gas risultano installati nell'appartamento, attivi in passato ma al momento chiusi. Esso comporta per il richiedente la sottoscrizione di un nuovo contratto di fornitura di energia elettrica e/o gas con il fornitore di preferenza.

Cosa fare se i contatori sono assenti o mai stati installati? Se nell'appartamento i contatori non sono stati installati, bisogna chiedere al fornitore (oppure in casi eccezionali al distributore locale) un allaccio energetico. Se invece i contatori sono installati ma mai messi in funzione, bisogna chiedere al fornitore una prima attivazione. Per approfondire le operazioni di trasloco energetico, puoi leggere la guida di dettaglio "La Guida Completa per traslocare luce e gas: Costi, Tempi e Documenti utili".

Come richiedere un subentro a Wekiwi? Info contatti

Per richiedere un subentro a Wekiwi, puoi utilizzare i seguenti canali di contatto:

  • Lo Sportello attivazioni: 02 8295 809902 8295 8099;
  • Il Numero Verde 800.178584 oppure lo 02.91731991 (entrambi da linea fissa). Il servizio è attivo da lunedì al venerdì (escluso festivi) dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:30 alle 18:00;
  • Indirizzo mail per famiglie e consumatori singoli: clienti@wekiwi.it;
  • Indirizzo mail per aziende e condomini: clienti@wekiwi.it;
  • Servizio di Live Chat sul sito wekiwi.it;

Wekiwi subentro, quali documenti servono?

Prima di contattare l'operatore, ti consigliamo di tenere a portata di mano i seguenti documenti. Ciò ti consentirà di agevolare la pratica di subentro ed evitare ritardi.

  • Dati anagrafici dell'intestatario dell'utenza (nome, cognome, cod. fiscale, ecc.);
  • Il codice POD per la luce e/o il codice PDR per il gas;
  • Il codice IBAN per la domiciliazione bancaria (RID);
  • Un indirizzo e-mail;
  • Copia del documento d'identità;
  • Numero di telefono, per consentire all’operatore di richiamare in caso di dati errati o mancanze;
  • Una vecchia bolletta luce e gas per attestare lo stato di regolarità dei pagamenti (o morosità del precedente inquilino).

Chi paga in caso di contatore moroso? In caso di contatore moroso, l'azienda commerciale potrebbe richiedere al nuovo inquilino una cessazione amministrativa per dimostrare sia l'estraneità ai debiti del precedente titolare, sia la volontà di riattivare i contatori con altro fornitore. Solo in caso di parentela tra vecchio e nuovo titolare, l'azienda di vendita è autorizzata a richiedere il risarcimento all'erede di eventuali bollette non pagate. In tutti gli altri casi, ciascun cliente è responsabile solo per i propri debiti.

Wekiwi Subentro luce e gas: tempi

La durata tecnica di un subentro con Wekiwi è stabilita dall’ARERA, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Per eventuali ritardi ingiustificati del distributore, il cliente con contatore gas (fino alla classe G6) ha diritto al risarcimento base di 35 €, fino a un massimo di 105 €. Per il contatore energia elettrica invece, l'indennizzo automatico è proporzionale ai giorni di ritardo: 35 € se l'attivazione della luce è stata effettuata entro il doppio del tempo, 70 € entro il triplo e 105 € oltre il triplo del limite consentito. Per maggiori approfondimenti, ti consigliamo di leggere l' Atlante ARERA contatore gas, e Atlante ARERA contatore energia elettrica.
Ecco la tabella di dettaglio delle tempistiche tecniche previste: 

Wekiwi subentro Luce e Gas: quali sono le tempistiche?
WEKIWI SUBENTRO TEMPISTICHE
CONTATORE LUCE

7 giorni lavorativi così divisi:

  • 2 giorni lavorativi concessi al fornitore per inoltrare la richiesta al distributore di zona;
  • 5 giorni lavorativi per il distributore per gestire la pratica.

I contatori elettronici possono essere attivati da remoto dal distributore di competenza, mentre per i modelli meccanici o di vecchia generazione, la riattivazione deve avvenire sul posto, per mano di un tecnico autorizzato.

CONTATORE GAS

12 giorni lavorativi così divisi:

  • 2 giorni lavorativi concessi al fornitore per inoltrare la richiesta al distributore di zona;
  • 10 giorni lavorativi concessi al distributore per gestire la pratica.

La riattivazione di un contatore gas può avvenire solo sul posto, per mano di un tecnico autorizzato. Per entrambe le tipologie di contatore (elettrico e meccanico) è necessario accertare la messa in sicurezza dell'impianto prima della sua riapertura.

Wekiwi Subentro luce e gas: costo

costi totali di subentro si ottengono sommando ai costi amministrativi (prefissati dall’Autorità) gli oneri commerciali decisi dal singolo fornitore, più eventuali depositi cauzionali se previsti dall'azienda commerciale e dalle modalità di pagamento scelte dal cliente. Su entrambe le categorie di spesa, va aggiunta l’IVA del 22%. Nel dettaglio:

Wekiwi subentro Luce e Gas: qual è il costo dell'operazione?
COSTO COMPLESSIVO INFORMAZIONI E QUOTE DI COSTO*
Wekiwi Subentro Energia elettrica:
54,51 € + IVA

Il costo complessivo corrisponde a:

  • Contributo amministrativo per il distributore locale pari a 25,51€ + IVA;
  • Contributo fisso al venditore di 29 € + IVA;
  • Deposito cauzionale stabilito dal fornitore per i pagamenti con bollettino postale. La domiciliazione bancaria invece non richiede depositi cauzionali extra. (Esempio pratico: per un contatore standard di 3kW di potenza, il deposito cauzionale massimo è 34 €, ottenuto moltiplicando i 3 kW di pot. disponibile per il costo unitario previsto dall'Autorità, 11,5 €/kW).
Wekiwi Subentro Gas:
ca. 59 € + IVA

Il costo complessivo corrisponde a:

  • Contributo amministrativo per il distributore locale oscilla dai 30 ai 45 € + IVA in base alla complessità dei lavori;
  • Contributo fisso al venditore 29 € + IVA;
  • Deposito cauzionale stabilito dal fornitore per i pagamenti con bollettino postale. La domiciliazione bancaria invece non richiede depositi cauzionali extra. (Il deposito cauzionale per la fornitura gas dipende dai consumi annui. Per una famiglia con consumi da 500 a 1500 Standard metri cubi/anno il costo del deposito cauzionale è fisso e pari a 90€ + IVA).

*Il deposito cauzionale (laddove richiesto) viene sempre restituito nella bolletta di chiusura. Per maggiori approfondimenti visita Atlante ARERA luce e Atlante ARERA gas.

Aggiornato in data