AGCM (Antitrust) cos'è e cosa fa? Segnalazioni e Contatti

allaccio e volturaallaccio e voltura

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Info luce gasInfo contatori luce gas

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Scopri tutte le informazioni sull’Agcm, Antitrust, come cos’è, quali sono le sue competenze e come fare una segnalazione!
Scopri tutte le informazioni sull’Agcm, Antitrust, come cos’è, quali sono le sue competenze e come fare una segnalazione!

L’Agcm è l’autorità amministrativa per il controllo della concorrenza e del libero mercato. Puoi contattare l’Antitrust per inoltrare segnalazioni oppure avere informazioni sui provvedimenti e sulle sanzioni. Scopri come farlo e ottieni altre informazioni sulle sue competenze!


Cos'è Agcm e cosa significa?

Agcm è un acronimo, perciò ogni lettera di questa sigla corrisponde a una parola. Letteralmente Agcm sta per "Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato" e con questo termine si indica un’autorità indipendente italiana, che si occupa principalmente della tutela del mercato e della libera concorrenza.

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato viene istituita con la Legge n.287 del 10 ottobre 1990 e la sua organizzazione è da subito chiara. Infatti l'autorità è composta da cinque componenti, tra cui il presidente. Questa struttura viene cambiata nel 2011, riducendo il consiglio a tre persone, quindi il presidente e altri due componenti. I soggetti del board vengono nominati dai presidenti della Camera e del Senato, le loro cariche durano 7 anni e non possono essere rinnovate.

Parte dell’Acm organigramma aziendale (agcm.it 05-01-22)
Parte dell’Agcm organigramma aziendale. Trovi quello completo sul sito ufficiale. (agcm.it 05-01-22)

Agcm cosa fa e quali sono le sue competenze?

Istituzione pubblica preposta alla tutela della concorrenza nell’ordinamento nazionale. Creata dalla l. 287/1990 ha la funzione di garantire il corretto funzionamento del mercato in modo che agli operatori economici sia consentito di accedervi liberamente e di competere con pari opportunità.

Il dizionario Treccani definisce così l’Agcm e il suo operato. Per capire meglio cosa faccia questo ente è sufficiente pensare come, in un mondo di libera concorrenza, sia necessario avere un'istituzione che si occupi della sua tutela. In particolare del consumatore e dei competitor.

In questo modo si possono riassumere le Agcom competenze principali. In realtà i suoi compiti sono molti e possono spaziare notevolmente, tra questi infatti ci sono:

  • La tutela del mercato e della libera concorrenza;
  • Il contrasto di pratiche commerciali scorrette, ad esempio attivazioni di contatori non richieste;
  • La vigilanza sui conflitti di interesse, anche tra le cariche di Governo;
  • La tutela del consumatore e delle imprese dalla pubblicità comparativa o ingannevole;
  • L'attenzione sui rapporti contrattuali tra imprese e consumatori;
  • La verifica di clausole vessatorie all'interno dei contratti;
  • L'accertamento del rating di legalità;
  • L'applicazione della normativa nazionale, in ambito ad esempio dei pagamenti;
  • L'analisi dei mercati;
  • L'ispezione sulle fusioni e sulle take-over di valore;
  • L'emissione di sanzioni in caso di irregolarità, trasgressione e pratiche scorrette.

Quali sono le pratiche commerciali scorrette per Agcm? Le pratiche scorrette sono quelle che non rispettano le norme del Codice del Consumo. In particolare il sito Agcom scrive finisce scorretta una pratica "falsa o idonea a falsare in misura apprezzabile il comportamento economico del consumatore medio che raggiunge o al quale è diretta".

Quali sono gli Agcm provvedimenti?

Gli Agcm provvedimenti sono atti formali dell’autorità, che possono produrre effetti concreti, ad esempio sanzioni previste dalla norma. Nello specifico il collegio Agcm produce sei tipologie di provvedimenti di diversi ambiti:

  • Tutela della concorrenza;
  • Indagini conoscitive;
  • Segnalazioni e pareri;
  • Tutela del consumatore;
  • Conflitto d'interessi;
  • Rating di legalità.

In quest'ultimo caso, l'autorità utilizza un indicatore per stabilire gli standard di legalità di un'impresa. Questo punteggio, che si basa su una votazione a stelle da 1 a 3, può essere richiesto direttamente dalle aziende facendo l'Agcm login online. Per poter procedere alla domanda l'impresa deve avere però tutti questi requisiti:

  1. Avere sede operativa in Italia;
  2. Registrare un fatturato di almeno 2 milioni di euro nell'anno precedente alla richiesta;
  3. Essere iscritta al registro delle imprese da almeno 2 anni;
  4. Presentare i requisiti presenti nell'articolo 2 del Regolamento attuativo in materia di Rating di Legalità.

Se desideri conoscere i provvedimenti Agcm, visita la pagina dedicata del sito e avvia una ricerca in base al nome, alla data o alla tipologia di provvedimento. Così potrai trovare le informazioni che cerchi, ad esempio le sanzioni previste nel provvedimento.

Agcm contatti: come parlare con un operatore?

Gli Agcm contatti possono esserti utili per avere maggiori informazioni su provvedimenti e sanzioni. Inoltre grazie ad alcuni di questi puoi parlare direttamente con un operatore. Ecco sintetizzati i principali.

Agcm contatti utili
SERVIZIO CONTATTO
Numero verde Agcm attivo per la tutela del consumatore* 800.166.661
Numero a pagamento della sede operativa di Roma +39.06.85.82.11
FAX +39.06.85.82.12.56
Posta ordinaria Agcm Piazza G. Verdi, 6/a, 00198 Roma
Agcm PEC [email protected]
Email portavoce [email protected]
Email ufficio stampa [email protected]
Email contributo agli oneri di funzionamento [email protected]
Assistenza su Webmaster [email protected]

*Il servizio telefonico è attivo dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 14.00.

Se questi contatti Agcm Antitrust non ti bastano, puoi recarti direttamente in sede presso l'Ufficio Protocollo. Quest'ultimo è in Piazza G. Verdi, 6/a 00198 Roma ed è aperto al pubblico dal lunedì al giovedì dalle ore 9:00 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 17:00, mentre il venerdì dalle ore 9.00 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 16.30.

Ti serve un aiuto?Lo sapevi che anche Punti Energia ha un call center?

Con questo servizio confronti le migliori tariffe e ottieni chiarimenti sulle voci in bolletta da un esperto. Chiama lo 02 8295 809902 8295 809902 8295 8099 o utilizza il servizio gratuito di richiamata.

Agcm segnalazioni: come fare?

Gli utenti possono segnalare all'Antitrust le pubblicità ingannevoli, comparative o le pratiche commerciali scorrette. Per farlo è possibile seguire diverse procedimenti, nei quali non vengono richiesti assistenza legale o altre formalità. Tra questi ci sono:

  • Posta ordinaria alla casella postale dell'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato all'indirizzo Piazza Giuseppe Verdi 6/A – 00198 Roma;
  • Tramite posta certificata all'indirizzo email [email protected];
  • Compilando il modulo online sul sito.

Queste modalità di contatto sono disponibili per le Agcom segnalazioni nei confronti di imprese, liberi professionisti e società, ad esempio per truffe sulla bolletta. Se desideri inoltrare una segnalazione ricorda di essere preciso: maggiori informazioni ottiene l'Antitrust e più alta è possibilità che la pratica venga approfondita. Quindi se hai documenti o messaggi può essere un'ottima idea includerli al fine di ottenere un intervento immediato.

Dopo aver inviato il reclamo, non riceverai un messaggio di risposta o ricevimento. Infatti sarà l'Antitrust in un secondo momento a decidere se contattarti per ulteriori informazioni. Se entro 180 giorni dal ricevimento da parte dell'Agcm non ottieni un responso, la procedura viene automaticamente definita come archiviata oppure come un non luogo a provvedere.

Vuoi inoltrare le Agcm segnalazioni via email? Scarica il modulo di segnalazione dal sito, stampabile e comparabile in ogni sua parte. Ti sarà utile anche se opterai per la modalità online!

Agcm provvedimenti sanzionatori: quali sono?

Per conoscere i provvedimenti sanzionati di Agcm i passaggi sono molto semplici. Accedendo alla sezione dedicata del sito puoi avviare una ricerca della delibera che ti interessa. Infatti in questa pagina trovi un semplice form nel quale è sufficiente inserire alcuni dati per trovare ciò che cerchi. Tra questi:

  • Ricerca del testo (con opzioni qualsiasi parola, tutte le parole, frase esatta);
  • L'anno della delibera;
  • Fattispecie (quindi tipo di provvedimento o soggetto interessato);
  • Bollettino.

Procedendo con la ricerca puoi così trovare tutte le delibere recenti del consiglio. Inoltre sul sito hai accesso anche a una banca dati generica, che può includere indagini, istruttorie e sanzioni.

Pagina del sito Agcm dedicata ai provvedimenti. (agcm.it 07-01-22)
Pagina del sito Agcm dedicata ai provvedimenti. (agcm.it 07-01-22)

Agcm e Agcom: quali sono le differenze?

Agcm e Agcom sono spesso messe a confronto. Questo perchè entrambe sono autorità riconosciute dallo Stato.

Agcom è l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Specializzata nelle telecomunicazioni, si occupa di garantire la correttezza e la trasparenza dei diversi operatori. Questa istituzione viene definita anche come un ente di settore, perchè si occupa della tutela di uno specifico settore economico.

Invece Agcm è definita come un'autorità indipendente trasversale. Infatti il suo compito di garanzia e protezione non è limitato a un solo ambito, bensì interessa gli interessi di un pubblico più ampio. Quindi può riguardare segnalazioni sui fornitori luce e gas così come su piattaforme di shopping online o su imprese di telecomunicazioni.

Nonostante questo però può succedere che le due autorità collaborino, ad esempio nel caso di pratiche commerciali scorrette nell'ambiente delle telecomunicazioni. Un esempio più pratico è l'addebito diretto di servizi non richieste dal consumatore.

Arera, Agcm e Agcom: come riconoscere l'ente giusto?

Gli enti per la tutela del consumatore sono diversi in Italia, ad esempio oltre ad Agcm c'è anche Agcom e Arera. Per questo può capitare di confonderli e non avere ben chiari i loro ruoli. In questa tabella trovi un chiarimento su come individuare l'autorità adatta alle tue esigenze. 

Differenze tra Agcm, Arera e Agcom
ENTE SIGNIFICATO DI COSA SI OCCUPA
AGCM Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Garantisce la concorrenza trasparente, il libero mercato e tutela i diritti dei consumatori, quindi si riferisce a un pubblico ampio
AGCOM Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni È garante della trasparenza e correttezza nel settore delle telecomunicazioni, ad esempio nel rapporto con gli operatori telefonici
ARERA Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente Tutela gli interessi dei consumatori e i loro diritti nell'ambito energetico, di fornitura e distribuzione luce e gas, ad esempio in procedimenti come il subentro

Agcm lavora con noi: come conoscere le posizioni aperte?

La sezione Lavora con noi ti permette di consultare i concorsi Agcom e di praticantato disponibili. Infatti il personale dell'autorità viene selezionato solo attraverso questa modalità, con selezioni pubbliche.

All'interno di quest'area del sito puoi trovare tutti i dettagli sui concorsi, ad esempio quali sono i termini e le condizioni per partecipare. Infine scopri come inviare la richiesta di accesso online.

Dov'è la sede di Agcm?

Come anticipato, la sede di Agcm si trova a Roma. Nello specifico in Piazza Giuseppe Verdi 6/A – 00198 Roma. Consulta la mappa per avere maggiori informazioni su come raggiungerla.

Domande frequenti su Agcm Antitrust

Com’è l’Agcm logo attuale?

Il logo Agcm è cambiato negli anni. Attualmente è composto da due forme geometriche che riprendono il colore della bandiera italiana, quindi verde e rosso. Posto su uno sfondo bianco, questa grafica compone il tricolore e sotto ha la sigla “Agcm” in maiuscolo. Al suo fianco puoi trovarci la scritta “Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato”, ma non sempre è presente.

Agcm logo (agcm.it 07-01-22)
Agcm logo attuale (agcm.it 07-01-22)

Cos’è il caso Agcm Sixthcontinent?

Tra gli esempi di provvedimenti Agcm, SixthContinent è uno dei più recenti. Recentemente la piattaforma di e-commerce è stata sanzionata dall'autorità per inottemperanza, dopo alcuni provvedimenti passati.

L'ente infatti ha verificato l’attuazione di una seconda violazione del Codice da parte dell'azienda, già sanzionata più volte, ad esempio tramite il provvedimento cautelare del 25 febbraio 2020. Alla base di quest'ultimo c’è l’accertamento di un comportamento scorretto da parte dell’e-commerce, che non permetteva all’utente di scaricare le shopping card già pagate.

Infatti il sito bloccava questa operazione, accettando i pagamenti ma senza cedere il servizio o il prodotto al consumatore. Per questa ragione è stata soggetto a due sanzioni Agcm, rispettivamente di 4 milioni e 1 milione di euro. I aggiunta a questi, il nuovo provvedimento del 2021 riconosce il carattere di inosservanza delle precedenti decisioni dell’autorità.

Un'altra sanzione ben conosciuta è Agcm Facebook, del 17 febbraio 2021. In questo caso ha sanzionato per complessivi 7 milioni di euro l'impresa Facebook Ireland Ltd. Anche in questo caso l'intervento nasce da un mancato rispetto di un provvedimento passato, del novembre 2018.

Infatti questa decisione dell'Agcm definiva l'operato dell'azienda inadeguato, inducendo gli utenti a registrarsi senza avvisare della raccolta dei dati personali ai fini commerciali. Le informazioni fornite agli utenti vengono definite dall'Antitrust come generiche e incomplete. Inoltre non fornivano una distinzione chiara ed esaustiva tra l'uso dei dati dell'utente per la personalizzazione del servizio online con quello per la realizzazione di campagne pubblicitarie mirate e a scopo remunerativo.

Agcm bollettino online: come leggerlo e a cosa serve?

L'Agcm pubblica settimanalmente un bollettino. Questi documenti includono un report dei provvedimenti o delle decisioni prese dal consiglio e dall'autorità. All'interno della pubblicazione nello specifico ci possono essere più contenuti ufficiali, ad esempio:

  • Le relazioni annuali;
  • Le relazioni annuali sulla distribuzione cinematografica;
  • Il monitoraggio di advocacy;
  • Le relazioni semestrali sul conflitto di interessi;
  • Altre pubblicazioni.

Per leggerlo ti basta accedere al sito ufficiale, nella sezione "Bollettino Settimanale". Potrai trovare le informazioni in ordine di data, dalle più recenti a quelle più vecchie. Inoltre in quest'area del sito puoi personalizzare la ricerca per trovare uno specifico documento. Ad esempio definisci i risultati in base alle parole chiave oppure all'anno di pubblicazione.

Aggiornato in data