Dispersione Elettrica: Come Individuarla e Come Prevenirla

Aggiornato in data
minuti di lettura
allaccio e volturaallaccio e voltura

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
allaccio e volturaallaccio e voltura

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
Dispersione Elettrica
Scopri cos'è la dispersione elettrica e come è possibile prevenirla

Se hai ricevuto una bolletta troppo alta e non sai spiegarti l'aumento improvviso dei costi, il motivo potrebbe essere una dispersione elettrica. Scopri di cosa si tratta, cosa fare in caso di dispersione elettrica e come prevenirla.

Cosa si intende per dispersione elettrica?

La dispersione elettrica indica il fenomeno della perdita della carica elettrica da parte di un conduttore carico isolato.

Fonte: Wikipedia

La dispersione elettrica è la dissipazione di corrente elettrica all'interno di un conduttore, che può avvenire per cause diverse e con modalità variegate. Solitamente il fenomeno viene segnalato dal sistema di protezione presente per legge in ogni immobile, nonché il salvavita. Tale dispositivo, infatti, segnala l'inizio di una dispersione elettrica attraverso la sospensione del flusso di corrente in modo automatico e veloce, evitando in questo modo ulteriori perdite di energia. Non sempre, però, il salvavita interviene in modo tempestivo in caso di dispersione elettrica e in questo caso, individuare il problema può essere più complicato. Per farlo, può essere utile eseguire i seguenti controlli:

  • Controllare il display del proprio contatore: i dispositivi di seconda generazione, detti anche Smart Meter, permettono di monitorare in tempo reale i consumi di energia, in modo da avere un quadro più chiaro del proprio comportamento energetico. Questo consente un maggior controllo del dispendio di energia e dunque, nessuna brutta sorpresa in bolletta.
  • Controllare gli elettrodomestici: in questo caso, capire quale sia la causa del dispendio elettrico è più complicato, quindi il consiglio è quello di staccare le prese degli elettrodomestici e segnalare il problema a un esperto.

Dispersione Elettrica: cause e conseguenze

Il fenomeno della dispersione elettrica può avvenire per diverse cause, più o meno gravi. In base all'entità del problema, può essere necessario contattare uno specialista. Vediamo insieme le cause più comuni:

  • Cavi elettrici scollegati o scoperti;
  • Impianto non a norma;
  • Salvavita non funzionante;
  • Interruttore o prese difettose.

Una delle conseguenze della dispersione elettrica più temute dagli utenti è indubbiamente l'ingente aumento dei costi in bolletta. Questo perché il fenomeno porta con sé un'inefficienza dell'impianto elettrico e dunque, una perdita consistente di energia. Le conseguenze però, possono essere anche più gravi, soprattutto nel caso in cui la dispersione dipenda da un guasto al quadro elettrico e dalla mancata risoluzione del problema. In quel caso, i costi di intervento potrebbero essere ancora più alti.

Cosa fare in caso di dispersione elettrica?

Nel caso in cui il salvavita continui a scattare e non si conosca ancora la causa della dispersione in atto, la prima cosa da fare è staccare le prese di ciascun elettrodomestico in casa, in modo da individuare quanto prima la provenienza del problema. Se questo metodo non dovesse funzionare, il consiglio è quello di acquistare un tester per monitorare la dispersione di ciascun apparecchio elettronico. Tramite appositi tester, acquistabili su diversi siti internet a prezzi contenuti, è possibile individuare la causa della dispersione sia se questa provenga da un elettrodomestico sia che il problema sia invece ricollegabile a una presa di corrente difettosa. Tale dispositivo permette dunque di ottenere dati specifici sulla tensione, resistenza e intensità della corrente elettrica.

Come prevenire una dispersione elettrica

Il miglior modo per prevenire una dispersione elettrica è controllare che il proprio impianto sia dotato di uno strumento di protezione, chiamato salvavita o interruttore differenziale. La sua funzione è quella di mettere in sicurezza l'immobile e le persone al suo interno nel caso in cui si verifichi una dispersione elettrica o una folgorazione, interrompendo l'intero flusso di energia in modo tempestivo. La logica che si cela dietro al suo funzionamento è molto semplice: un guasto o malfunzionamento viene rilevato dall'interruttore tramite il calcolo della differenza che si genera tra l'energia elettrica in entrata e quella in uscita. Quando l'apparecchio segnala una posizione di pericolo, scatterà, bloccando il flusso di corrente.

Chi contattare in caso di dispersione elettrica? In caso di dispersione elettrica, è sempre bene rivolgersi a uno specialista del settore. In base alla gravità della situazione, è possibile contattare un tecnico che sostituisca l'elettrodomestico o un elettricista che analizzi l'entità del problema in modo più approfondito.

Come si misura la dispersione elettrica?

La dispersione elettrica può essere misurata tramite due strumenti: il multimetro digitale e la pinza amperometrica.

  • Il multimetro digitale è un dispositivo utilizzato per misurare diversi valori, come tensione, corrente e resistenza dell'energia. Si tratta di uno strumento professionale, che incorpora le funzionalità dei singoli dispositivi di misurazione dell'energia e ne potenzia i risultati.
  • La pinza amperometrica, invece, è uno strumento fondamentale per individuare guasti senza interrompere il circuito elettrico: la sua funzione risiede dunque nella misurazione dell'intensità di corrente in modo sicuro e non invasivo. In tabella sono descritte le caratteristiche dei due dispositivi.
Strumenti di misurazione della dispersione elettrica
MULTIMETRO DIGITALE PINZA AMPEROMETRICA
Un multimetro è uno strumento analogico o digitale, che consente di monitorare diverse grandezze elettriche al fine di individuare eventuali guasti o malfunzionamenti dell'impianto elettrico. Una pinza amperometrica è uno strumento presente in diverse forme e dimensioni, ideato con lo scopo di calcolare l'intensità dell'energia elettrica. Sono molto utili in caso di manutenzione e installazione elettrica.

Dispersione Elettrica o Perdite di Rete?

La dispersione elettrica e la perdita di rete, seppur fenomeni simili, non sono uguali. Infatti, mentre con dispersione elettrica si intende la perdita di energia da parte di un conduttore all'interno di un immobile, con perdite di rete ci si riferisce alla dispersione di energia durante il suo trasporto e distribuzione fino al luogo della fornitura. L'importo delle perdite di rete viene addebitato in bolletta nella voce spesa per la materia prima e il suo costo viene stabilito direttamente dall'ARERA. Nella tabella che segue sono riassunti i valori percentuali di tali perdite.

Perdite di rete: i valori percentuali
TIPOLOGIA DI UTENZA VALORE PERCENTUALE CALCOLATO SUL TOTALE
Utenze a bassa tensione 10%
Utenze a media tensione 3,8%
Utenze ad alta tensione 2%

Come risparmiare in bolletta

Se vuoi risparmiare sui costi in bolletta, la prima cosa da fare è indubbiamente scegliere la migliore offerta luce e gas attualmente disponibile. Il mercato libero offre una varietà di tariffe tra cui poter scegliere, personalizzabili e adattabili in base a ogni esigenza e aspettativa. Se hai necessità di attivare una fornitura luce e gas, puoi selezionare un'offerta dual, appositamente pensata per chi è alla ricerca di una tariffa che racchiuda entrambe le utenze a un prezzo conveniente. Scopri le migliori offerte luce e gas di Febbraio 2024.

Offerte Luce e Gas: la classifica delle tariffe energia più convenienti Febbraio 2024

Posizione

Prezzo e Spesa mese*

Attivazione

medaglia

Prezzo indicizzato
LUCE: 46,8€
GAS: 80€

Sorgenia Next Energy Sunlight 

offerta sorgenia

02 829 580 99Attiva OnlineAttiva Online

medaglia

Tariffa Prezzo Fisso esclusiva online
LUCE: 49,5 €
GAS: 85,2 €

NeN Special 48 

offerta nen

Attiva Online Attiva Online Attiva Online

medaglia

Offerta Prezzo Indicizzato
LUCE: 51,7 €
GAS: 83,4 €

Eni Trend Casa Luce e Gas

offerte eni gas e luce

02 829 580 99Attiva OnlineAttiva Online

*La spesa mensile è stata calcolata su un consumo di 1800 kWh/anno per la luce e 800 Smc/anno per il gas ad uso riscaldamento di una famiglia di 3 persone.

Guide utili per la Gestione delle Utenze