sorgenia amazonsorgenia amazon=

Buono Amazon fino a 100€ solo se attivi oggi luce e gas con Sorgenia!

Prezzo super competitivo fisso per 1 anno: luce a 0,057 €/kWh notte e giorno e gas a 0,24 €/Smc, nessun vincolo contrattuale, Buono Amazon!

Hera Allaccio gas e luce: documenti, costo e tempistiche

Per inoltrare ad Hera una richiesta di nuovo Allaccio luce e gas puoi contattare il fornitore o il distributore per ricevere un preventivo ad hoc.
Per inoltrare ad Hera una richiesta di nuovo Allaccio luce e gas puoi contattare il fornitore o il distributore per ricevere un preventivo ad hoc.

Allacciare un contatore Hera comporta una spesa di ca. 470€ + IVA per il contatore luce (con 3 kW di pot. disponibile) e dai 40 agli 80 giorni di lavorazione. Per il contatore gas invece, la procedura è più lunga, dai 40 ai 100 giorni lavorativi, con un onere massimo di ca. 950€ + IVA. In definitiva, sia i costi sia i tempi di allacciamento dipendono dal preventivo del distributore.


Hera allaccio: come attivare i contatori luce e gas?

Il termine allaccio (o allacciamento) si usa per indicare l'operazione di trasloco necessaria ad installare i contatori di luce e gas e collegarli alla rete di distribuzione locale. Normalmente, l'allaccio dei contatori viene richiesto dal proprietario (o nuovo inquilino) dell'immobile al fornitore di preferenza (come ad esempio Hera Comm) che, entro due giorni lavorativi, contatterà il distributore di competenza locale per fissare un primo sopralluogo e avviare le pratiche per l'avvio fornitura. In generale, i costi e tempi dell'operazione dipendono dalla complessità dei lavori (scavi, messa in posa dei tubi/cavi e installazione dell'impianto). In particolare, i valori medi di mercato per entrambe le utenze sono:

  • Ca. 470 € + IVA per la luce, con un range temporale di minimo 40 e massimo 80 giorni di lavoro (in base al grado di difficoltà dei lavori);
  • Dai ca. 150€ + IVA ai 950€ + IVA per il gas, con un range temporale di minimo 40 e massimo 100 giorni di lavoro (in base al grado di difficoltà dei lavori).

L'operazione di allaccio luce e gas (o anche detto Hera richiesta nuovo allaccio) è riepilogata nella tabella sottostante.

Hera Comm allaccio contatore: Come richiederlo? Costi e Tempi
ALLACCIAMENTO INFO UTILI
COME FARE  
COSTI

Costi Luce - Dipendono dal preventivo del distributore locale. Orientativamente:

  • Per l'allacciamento alla rete elettrica (allaccio luce) il costo è di ca. 470 € + IVA (cliente domestico contatore 3 kW)

Costi Gas - Dipendono dal preventivo del distributore locale. Orientativamente:

  • Per l'allacciamento alla rete del gas metano (allaccio gas) il costo varia dai ca. 150€ + IVA ai 950€ + IVA
TEMPI
  • L'allaccio luce viene effettuato entro ca. 40 giorni lavorativi per i lavori semplici oppure ca. 80 giorni lavorativi per i lavori complessi;
  • L'allaccio gas viene effettuato entro ca. 40 giorni lavorativi per i lavori semplici oppure ca. 100 giorni lavorativi per i lavori complessi.

Allaccio, Prima attivazione, Subentro e Voltura: quali sono le differenze?

Capire le differenze tra allaccio, prima attivazione, subentro e voltura non è molto complicato, anzi ti basterà effettuare un piccolo controllo per capire l'operazione di trasloco di cui hai bisogno.

  1. Allaccio fornitura luce e gas. Quando si parla di allacciamento ci si riferisce all'operazione che consente in primis di collegare la propria abitazione alla rete elettrica pubblica (in caso della luce) e al metanodotto comune (in caso del gas) attraverso scavi e messa in posa di cavi/tubi che consentono il trasporto della materia prima, dalla cabina di riferimento fino alla soglia di casa. Inoltre ci sarà la successiva installazione e attivazione del contatore.
  2. Prima attivazione. Una volta eseguito l'allacciamento e predisposti i contatori alla loro funzione, se il contatore non è mai stato attivato, il cliente dovrà richiedere ad un fornitore (come Hera) la prima attivazione dei servizi di luce e gas, sottoscrivendo con lui un contratto di fornitura. Precisiamo che: nelle richieste di allaccio fatte al fornitore, la prima attivazione delle utenze è inclusa. Ciò significa che contattando Hera Comm, potrai sia avviare le pratiche di avvio fornitura sia contattare indirettamente l'azienda di distribuzione che, nei tempi e modi stabiliti, procederà con la messa in posa del corpo macchina e il suo collegamento. Rivolgendo la domanda di allaccio al distributore invece, ti assicurerai solo l'installazione dell'impianto senza l'apertura dei servizi (per cui sarà necessario sottoscrivere in seguito un contratto di fornitura).
  3. Subentro. Se i contatori sono installati nell'appartamento, erano attivi in passato ma ora risultano chiusi a causa di regolare disdetta del precedente intestatario, va richiesto un subentro al fornitore e sottoscritto un nuovo contratto di fornitura per la riattivazione delle utenze.
  4. Voltura. Se i contatori sono sia installati nell'immobile sia aperti, per cambiare il nominativo sul contratto sarà sufficiente richiedere all'azienda commerciale di riferimento una voltura. In caso di voltura mortis causa del precedente titolare, gli eredi (coniuge o parenti di primo grado), possono richiedere la modifica contrattuale a titolo gratuito dimostrando al fornitore la legale successione e l'effettiva residenza nell'immobile.

Hera allaccio contatore: qual è la procedura? Tempi e contatti

Se stai per traslocare in una nuova casa dove non sono presenti i contatori, puoi rivolgere a Hera una richiesta di nuovo allaccio. Per farlo, puoi:

  • Chiamare il Numero Verde 800.999.500 (uguale da numero fisso e cellulare) attivo da lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle 22:00 e sabato dalle ore 8:00 alle 18:00;
  • Recarti presso uno degli sportelli sul territorio;
  • Scrivere a clienti.famiglie@gruppohera.it.

Ti verrà chiesto di inoltrare alcune informazioni come i tuoi dati personali, l'indirizzo di fornitura e la dichiarazione sostitutiva che consente di accertare la reale proprietà dell'immobile. Una volta consegnati questi documenti, Hera contatterà il distributore competente nella tua zona per fissare un primo sopralluogo e stabilire il grado di complessità dei lavori. Al termine del sopralluogo, il distributore avrà a disposizione dai 15 ai 20 giorni lavorativi (per l'allaccio luce) e dai 15 ai 30 giorni lavorativi (per l'allaccio del gas) a seconda della tipologia dei lavori, per comunicare un preventivo ufficiale con il costo totale dell'operazione. Ricevuto il preventivo, il cliente potrà accettare o meno la spesa comunicando la sua decisione entro 3 mesi.

Ricorda che: il preventivo del distributore deve essere accettato dal cliente al fine di proseguire la pratica. Assenza di risposte o comunicazioni tardive (oltre i 3 mesi di tempo) solleveranno il distributore da ogni impegno e responsabilità. Pertanto, se vorrai proseguire con la richiesta di allacciamento dovrai inoltrare una nuova pratica.

Accettato il preventivo, i lavori di collegamento e messa in posa dei contatori possono avere inizio. In media, i tempi per un allaccio luce variano da un minimo di 15 giorni lavorativi ad un massimo di 60 giorni lavorativi, mentre i tempi per l'allaccio gas possono andare da un minimo di 20 giorni e un massimo di 70 giorni lavorativi.

Hera Comm allaccio contatori: quali documenti servono?

Nello specifico, per presentare una domanda di allaccio ad Hera Comm è necessario consegnare alcuni documenti ed informazioni di contatto. Le principali informazioni che ti verranno richieste sono:

  • Dati anagrafici dell'intestatario dell'utenza (nome, cognome, codice fiscale, data e luogo di nascita, indirizzo, ecc.);
  • Documento di identità in corso di validità;
  • Indirizzo dell'immobile per il quale si vuole attivare l'utenza e numero della concessione edilizia;
  • Dichiarazione sostitutiva che consenta di accertare la reale proprietà dell’immobile;
  • Potenza e tensione richiesta per l'allaccio luce (es: potenza 3kW e tensione monofase 220 V);
  • Destinazione d'uso della fornitura (fornitura domestica o aziendale*; cliente residente o non residente).

*Infatti, si può richiedere l'allaccio anche per la propria attività professionale o impresa. In questo caso occorre specificare anche la partita IVA e i dati di iscrizione al registro delle imprese presso la Camera di Commercio (CCIAA) nel caso di società con personalità giuridica.

Quanto costa l'allaccio luce e gas con Hera?

Il costo di allacciamento può variare in base al numero e al grado di complessità dei lavori da eseguire. Come accennato nel paragrafo precedente, il costo ufficiale sarà comunicato tramite preventivo del distributore e terrà conto delle valutazioni tecniche raccolte durante il sopralluogo. In generale possiamo affermare che l'allaccio con Hera ha un costo di ca. 470 € + IVA per un contatore luce standard (3 kW di potenza disponibile), mentre per il gas il costo può variare dai 150 € + IVA ai 950 € + IVA.

Come si calcola il costo di allaccio luce?

La spesa totale di allaccio luce (nel caso di Hera chiamato anche Hera allaccio luce) è determinata da alcune voci o quote di costo previste e stabilite in parte dall'Autorità. Più nel dettaglio le casistiche più comuni prevedono:

  • Quota Fissa destinata al distributore locale a copertura dei costi amministrativi sostenuti per realizzare l'allacciamento, pari a 25,51 € + IVA.
  • Quota potenza dipende dalla potenza disponibile richiesta dal cliente (la potenza disponibile è pari al 10% in più della potenza contrattuale, quindi per un contatore da 3 kW la pot. disp. sarà 3,3 kW). Il costo stabilito dall'Autorità è di 71,04 €/kW pot. disp. + IVA; Quindi per un contatore domestico la quota potenza ammonterà a circa 234 € + IVA (calcolati come 71,04 €*3,3 kW).
  • Quota distanza è prevista una quota fissa pari a 188,95 € + IVA per distanze fino a 200m dalla cabina di riferimento e con potenza disponibile non superiore a 3kW;
  • Costi amministrativi destinati al fornitore Hera Energia e pari a ca. 25 € + IVA.

Come si calcola il costo di allaccio gas?

Come per l'allaccio luce, anche per quello del gas (nel caso di Hera chiamato anche Hera allaccio gas) il costo totale dell'operazione si compone di alcune voci prestabilite, previste in parte dall'ARERA e in parte dal fornitore. In particolare le quote di costo sempre previste sono:

  • Costi dell’accertamento documentale, destinati al distributore locale per l'accertamento della documentazione sulla sicurezza dell’impianto e variano dai 47 € + IVA ai 70,00 € + IVA a seconda delle portata termica complessiva (classe del contatore fino a G6 o superiori);
  • Contributo di attivazione, anch'esso destinato al distributore locale con un costo che varia dai ca. 30 € ai 45 € in base alla complessità di lavori;
  • Costi amministrativi, destinati al fornitore Hera Energia e pari a ca. 25 € + IVA.

Approfondimento: quota distanza per calcolare il costo di allaccio luce

Come specificato nel paragrafo precedente, la "quota distanza" è una delle voci di costo che incidono sull'onere totale di un allaccio luce. Con questo termine ci si riferisce alla distanza espressa in metri che separa l'utenza privata dalla cabina di riferimento. Per le distanze entro i 200 m e con potenza disponibile fino a 3,3 kW, è sempre considerata una quota fissa pari a 188,95 € + IVA. Per le distanze superiori a 200 m e per una potenza disponibile maggiore a 3,3kW, alla quota distanza fissa si sommano delle quote aggiuntive, così come indicate in tabella:

Calcolo quota distanza: quota fissa e quota aggiuntiva
QUOTA FISSA E QUOTA AGGIUNTIVA COSTO*
Quota fissa (fino a 200m e con potenza disp. fino a 3,3 kW) 188,95 € + IVA
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100m eccedenti la distanza di 200m dalla cabina di riferimento fino a 700m 94,71 € + IVA
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100m eccedenti la distanza di 700m dalla cabina di riferimento fino a 1.200 m 188,95 € + IVA
Quota aggiuntiva da applicare per ogni 100m eccedenti la distanza di 1.200m dalla cabina di riferimento 377,89 € + IVA
Quota aggiuntiva per ogni kW di potenza messo a disposizione 71,04 €/kW pot. disp. + IVA

*Le informazioni relative al costo delle operazioni sono state reperite da ARERA - TIC 2021 (Condizioni economiche per l'erogazione del servizio di connessione). La quota distanza fissa viene sempre applicata per le distanze entro i 200m dalla cabina di riferimento, per le pot. disponibili di 3kW e per le prime case. Se le distanze e la pot. disponibile sono maggiori e per le seconde case, vanno applicate le quote aggiuntive.

Approfondimento sui contatti di Hera: tutti i canali di comunicazione

Hera mette a disposizione dei suoi clienti diversi canali di contatto divisi per tipologia di cliente. In particolare:

Se sei un cliente domestico (consumatore singolo o famiglia) puoi:

  • Chiamare il Numero Verde 800.999.500 attivo da lun - ven dalle 8:00 alle 22:00 ed il sabato 8:00 - 18:00;
  • Scrivere a clienti.famiglie@gruppohera.it;
  • Recarti presso uno degli sportelli presenti sul territorio.

Se sei un cliente business (P.IVA, azienda, esercente, artigiano) puoi:

  • Chiamare il Numero Verde 800.999.700 attivo lun - ven dalle 8:00 alle 22:00 ed il sabato 8:00 - 18:00;
  • Scrivere a clienti.business@gruppohera.it;
  • Recarti presso uno degli sportelli presenti sul territorio.

Se hai bisogno di allacciare altri servizi del Gruppo Hera come acqua e fognatura puoi:

  • Chiamare il Numero Verde 800.999.500 attivo lun - ven dalle 8:00 alle 22:00 ed il sabato 8:00 - 18:00 per ricevere informazioni su Hera allaccio acqua e Hera allaccio fognatura.
  • Utilizzare il numero fax: 05.42.36.81.65;
  • Scrivere una mail all'indirizzo elettronico:clienti.famiglie@gruppohera.it;
  • Inviare una raccomandata con ricevuta A/R all'indirizzo: "Hera Comm, Servizio Clienti, Via Molino Rosso 8, 40026 Imola (Bo)";
  • Recarti presso uno degli sportelli;

Per avere maggiori informazioni sui recapiti di Hera Energia consulta le pagine dedicate: "Hera Numero Verde: 800.999.500 da fisso e da cellulare" e "Come Contattare il Servizio Clienti di Hera Comm? Numero Verde 800.999.500, Sportelli e Servizi Online".

Aggiornato in data