Enel Maggior Tutela: Area Clienti, Numero Verde, Tariffe

Aggiornato in data
minuti di lettura
Offerte Enel EnergiaOfferte Enel Energia=

Vuoi Passare a Enel Energia ?

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 14).

Offerte Enel EnergiaOfferte Enel Energia=

Vuoi Passare a Enel Energia ?

I nostri uffici ora sono chiusi: prendi un appuntamento per essere ricontattato.

servizio elettrico nazionale mercato tutelato enel
Tutto sul Servizio Elettrico Nazionale, nome del Gruppo Enel nel mercato tutelato.

Enel Maggior Tutela coincide con il Servizio Elettrico Nazionale, la società del Gruppo Enel che gestisce i clienti domestici vulnerabili con utenze attive nel mercato tutelato. Prosegui nella lettura per saperne di più sull’area clienti, il numero verde, i contatti, le tariffe e altre informazioni molto utili su Enel Maggior Tutela.

Cosa vuol dire Servizio di Maggior Tutela Enel?

In generale, quando si parla di servizio di maggior tutela ci si riferisce ad un regime tariffario, determinato da ARERA (Autorità di Regolazione per l’Energia, Reti e Ambiente), che prevede la fornitura di energia elettrica esclusivamente a clienti domestici vulnerabili (per le piccole e medie imprese la maggior tutela è scaduta a gennaio 2021 mentre per gli utenti domestici a luglio 2024). Servizio Elettrico Nazionale, società appartenente al Gruppo Enel, è il principale fornitore del mercato tutelato dell’energia elettrica.

Enel Maggior Tutela Area Clienti: Login e Registrazione

Accedere all’area riservata di Enel Maggior Tutela ti permette di gestire con maggiore semplicità le tue utenze. Dal sito www.servizioelettriconazionale.it ti basterà compilare con email e password gli spazi dedicati e cliccare sulla voce “Accedi” per essere reindirizzato alla pagina di destinazione. Se non sei ancora registrato, ti conviene effettuare l’iscrizione, procedura che potrai completare in pochi minuti. Ti basterà, infatti:

  1. Scegliere la password che utilizzerai per gli accessi;
  2. Indicare il tuo indirizzo e-mail nonché i dati anagrafici dell’intestatario dell’utenza;
  3. Indicare i dati identificativi della tua utenza.

Dall’area clienti Servizio Elettrico Nazionale potrai accedere a un’ampia serie di funzioni, tutte molto utili. Ad esempio, potrai attivare Bollett@Online, il servizio che consente di ricevere le bollette esclusivamente in formato digitale. Si tratta di un’opportunità interessante, grazie alla quale potrai azzerare i rischi di ritardi o di smarrimenti nel corso della spedizione, oltre ad evitare sprechi di carta.

  • Quali dati servono per attivare Bollett@Online?
  • Numero cliente;
  • Codice fiscale;
  • Indirizzo e-mail;
  • Numero di telefono.

I vantaggi del servizio Bollett@Online non sono legati soltanto ad una maggiore praticità e a un minore impatto ambientale. Anche dal punto di vista economico, infatti, l’attivazione della bolletta web è conveniente, in quanto Enel Maggior Tutela riconosce uno sconto in fattura a coloro che scelgono di ricevere le bollette in formato elettronico e, al contempo, di saldarle tramite domiciliazione bancaria. Inoltre, dall’area riservata potrai facilmente aggiornare i tuoi dati, sia quelli anagrafici, sia i dati della fornitura (ad esempio, modificare l’indirizzo di spedizione delle bollette), sia i tuoi riferimenti (numero di telefono ed indirizzo e-mail).

L’area clienti è molto comoda anche perché consente facilmente di inviare documenti (ad esempio, ricevute di pagamento delle bollette). Ti basterà riportare i tuoi dati anagrafici, quelli di fornitura e di contatto e indicare la tipologia di documento che devi caricare. Fatto questo, potrai effettuare l’upload prelevando il documento dal tuo dispositivo (PC, smartphone o tablet) e confermando l’operazione. Dopo aver effettuato il login, potrai usufruire di ulteriori servizi, come ad esempio:

  • Comunicazione dell’autolettura;
  • Monitoraggio dei consumi;
  • Accesso allo storico delle bollette;
  • Visualizzazione contratto.

App Enel Maggior Tutela! Non esiste un’apposita applicazione mobile per Enel Maggior Tutela. Pur provando a cercare l’app su Apple Store e Google Play Store, la ricerca non darà alcun esito associato a Servizio Elettrico Nazionale. In ogni caso, puoi accedere facilmente all’area riservata di Enel Maggior Tutela con il tuo smartphone, tramite qualsiasi browser web.

Numero Verde Enel Maggior Tutela

Se vuoi sapere come parlare con un operatore Enel Maggior Tutela, allora ti conviene segnarti i recapiti telefonici del servizio clienti. È necessario specificare sin da subito che esistono diversi riferimenti, a seconda del mezzo con cui l’utente effettua la chiamata e del luogo in cui egli si trova. In generale, il numero verde Servizio Elettrico Nazionale per le chiamate da rete fissa è l’800.900.800 ed è disponibile tutti i giorni (anche la domenica, ad eccezione delle festività nazionali) dalle 07:00 alle 22:00. Per le persone affette da sordità esiste la possibilità di effettuare una chiamata tramite l’app Pedius, scaricabile dall’App Store o dal Play Store.

  • Quali sono gli altri numeri di telefono Enel Maggior Tutela?
  • Numero 199.50.50.55 per le chiamate da rete mobile;
  • Numero +39 02.301.72.011 per le telefonate effettuate dall’estero.

In entrambi i casi, la chiamata è a pagamento e il costo dipende dal piano tariffario che hai concordato con il tuo operatore di telefonia.

Enel Maggior Tutela: Contatti

Il numero verde non è l’unica soluzione attraverso la quale puoi metterti in contatto con Enel Maggior Tutela. Dall’area clienti, infatti, potrai facilmente richiedere assistenza, cliccando sull’apposita voce “Contattaci”. Se hai l’esigenza di inviare comunicazioni attraverso mezzi di comunicazione e metodi dall’elevato grado di sicurezza, puoi utilizzare la posta raccomandata oppure la PEC. Nel primo caso, dovrai indirizzare la documentazione a Casella postale 1100 - 85100 Potenza. Nel secondo caso, ti basterà accedere alla tua casella di posta elettronica certificata e scrivere a: [email protected].

Dove si trova la sede legale di Enel Maggior Tutela? La sede di Servizio Elettrico Nazionale Spa è a Roma, in Viale Regina Margherita 125, 00198.

Tariffe Enel Maggior Tutela

Come anticipato poc’anzi, le condizioni economiche e contrattuali dei clienti vulnerabili che usufruiscono del servizio di maggior tutela sono regolate da ARERA. Enel Maggior Tutela propone diverse tipologie di tariffe per gli utenti domestici, in particolare:

  1. Tariffe Biorarie;
  2. Tariffe Monorarie.

Le tariffe biorarie prevedono un prezzo della componente energia che cambia a seconda del giorno o dell’ora in cui utilizzi il servizio. Possono accedere a una tariffa bioraria con il Servizio Elettrico Nazionale gli utenti domestici vulnerabili dotati di un contatore elettronico già programmato sulle fasce orarie che hanno ricevuto non meno di tre fatture di conguaglio. Diverso è, invece, il caso delle tariffe monorarie, per le quali il prezzo dell’energia si mantiene costante. In questo caso, non fa alcuna differenza l’ora né tantomeno il giorno in cui si utilizza l’elettricità.

Quanto costa 1 kWh Enel Maggior Tutela? Per sapere quanto costa 1 kWh nel mercato tutelato dell’energia elettrica per gli utenti vulnerabili è necessario sapere che i prezzi subiscono un aggiornamento a cadenza trimestrale. Ad oggi, 24 Luglio 2024, il prezzo della luce nel mercato tutelato è pari a 0,122 €/kWh, per quanto concerne la tariffa monoraria (fascia F0). Se ci spostiamo alle tariffe biorarie, il prezzo cambia leggermente, passando a 0,083 €/kWh per la fascia F1 e a 0,081 €/kWh per le fasce F2 ed F3.

Bolletta Enel Maggior Tutela

Saper leggere ed interpretare correttamente la bolletta Enel Maggior Tutela è importante per tenere sotto controllo i consumi e qualsiasi aspetto relativo alle utenze. Le bollette del Servizio Elettrico Nazionale si dividono in sintetiche e dettagliate. La versione sintetica della bolletta permette di visualizzare istantaneamente le informazioni più importanti relative alla tua fattura luce, vale a dire:

  • Numero della fattura;
  • Data di emissione;
  • Bimestre di riferimento;
  • Importo da pagare;
  • Data di scadenza della bolletta.

Chiaramente, la bolletta Servizio Elettrico Nazionale si arricchisce di altre sezioni molto importanti, come ad esempio i dati di fornitura (indirizzo di fornitura, tipologia di cliente, tipologia di tariffa, metodo di pagamento, potenza impegnata, tipologia di contatore etc.) e i dati del cliente (codice fiscale, codice POD, numero cliente). Proseguendo nella lettura potrai accedere ai dettagli di fatturazione (suddivisione dei costi per le vari voci delle bollette della luce) e allo storico dei consumi.

  • Enel Maggior Tutela Pagamento Bolletta: come effettuarlo?
  • Domiciliazione bancaria (possibilità di addebito su conto corrente bancario, conto corrente postale, account PayPal o carta di pagamento);
  • Bonifico bancario (presso sportelli fisici o home banking);
  • Avviso pagoPA (dall’App IO e dagli altri canali online abilitati oppure presso punti postali, supermercati e altri punti fisici abilitati);
  • Dall’area clienti del sito di Servizio Elettrico Nazionale.

Cosa conviene Enel Mercato Libero o Maggior Tutela?

Non c’è una risposta univoca a questa domanda perché molto dipende dalle esigenze di ogni singolo consumatore e anche dalle tariffe che propone il mercato nel momento in cui si effettua il confronto tra le due differenti aziende. In generale, alla luce del fatto che il Servizio di Maggior Tutela è ormai concluso, potrebbe essere conveniente passare al mercato libero, scegliendo uno dei tantissimi fornitori che ne fanno parte. Enel Energia è, senza dubbio, tra le principali compagnie del mercato libero. Prima di prendere una decisione, ti consigliamo di dare un’occhiata alle offerte Enel e, magari, di effettuare un confronto anche con altri gestori operanti nel mercato libero.

Quando chiude Enel servizio di maggior tutela? La fine del mercato tutelato e, dunque, di tutti gli operatori che ne fanno parte, come ad esempio Enel Maggior Tutela, è avvenuta a luglio 2024. Coloro che, per quella data, non hanno effettuato il passaggio ad un fornitore del mercato libero, sono stati affidati al cosiddetto Servizio a Tutele Graduali. Diverso è, invece, il caso dei cosiddetti utenti vulnerabili (ultra 75enni, beneficiari della legge 104 e percettori di bonus sociale), i quali, in base a quanto stabilito dal DM 169 del 18 maggio 2023, possono restare nel regime di maggior tutela.

Enel Maggior Tutela: Voltura e Subentro

Voltura e Subentro sono due operazioni molto richieste nei casi di trasloco da un’abitazione all’altra. La voltura, previo accordo tra l’ex ed il nuovo inquilino, permette a quest’ultimo di acquisire la titolarità delle utenze. Il subentro, al contrario, è la procedura di riattivazione del contatore.

Puoi richiedere la voltura Servizio Elettrico Nazionale dall’area clienti di Enel Maggior Tutela oppure telefonando al Numero Verde. In seguito alla tua richiesta, il fornitore ti invierà una lettera di accompagnamento riportante la documentazione da compilare, sottoscrivere e restituire, in particolare il modulo di adesione e la copia di un documento di riconoscimento dell’intestatario del contratto. Congiuntamente alla prima bolletta, inoltre, ti arriverà il modulo per la dichiarazione dei dati catastali che dovrai compilare e firmare.

  • Voltura e Subentro Servizio Elettrico Nazionale: quali dati servono?
  • Dati anagrafici del nuovo intestatario;
  • Codice POD;
  • Numero cliente;
  • Titolo abitativo;
  • Indirizzo di recapito della bolletta;
  • Indirizzo di fornitura;
  • Codice IBAN (in caso di pagamento con domiciliazione bancaria);
  • Potenza e tensione richiesta (solo per i subentri).

Come fare la Disdetta del contratto Enel Maggior Tutela? Ti basterà accedere alla tua area personale, all’interno della quale è presente un’apposita sezione che permette di chiedere la disattivazione della fornitura e la conseguente chiusura del contatore. In alternativa, potrai preparare un documento in forma scritta, debitamente compilato e firmato, che dovrai inviare tramite il servizio di caricamento documenti disponibile sul sito del Servizio Elettrico Nazionale. Ricorda che la richiesta di disdetta Servizio Elettrico Nazionale dovrà contenere i dati anagrafici dell’intestatario della fornitura ma, soprattutto, il codice POD.

Enel Maggior Tutela: segnalazione guasti

Per segnalare un guasto o un pericolo che coinvolge la rete elettrica non è una buona consuetudine contattare il Servizio Elettrico Nazionale, in quanto i fornitori di energia elettrica non hanno alcuna competenza su questioni tecniche. Al contrario, dovrai rivolgerti all’azienda locale di distribuzione attiva nel tuo comune. Qualora il tuo distributore fosse E-Distribuzione, anch’essa società appartenente al Gruppo Enel, dovresti telefonare al Numero di Pronto Intervento 803.500, attivo tutti i giorni h24.

Scopri l'elenco dei fornitori di luce e gas