Cos'è la Modifica Unilaterale del Contratto Luce e Gas?

Aggiornato in data
minuti di lettura
offerte luce e gasOfferte luce e gas=

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 14.

offerte luce e gasOfferte luce e gas=

Scopri le Migliori Offerte Luce e Gas di Oggi

Risparmia oltre 96 € l'anno. Servizio gratuito e attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 14.

Modifica Unilaterale del Contratto
Cosa vuol dire Modifica Unilaterale del Contratto?

Sono cliente da circa due anni con un fornitore luce e gas, che mi ha offerto una tariffa conveniente e adatta alle mie esigenze. Stamattina, però, ho ricevuto una proposta di Modifica Unilaterale del Contratto. E ora?

Modifica Unilaterale del Contratto in breve
QUANDO PREAVVISO ACCETTAZIONE RECESSO
Le modifiche avvengono a ridosso della scadenza del contratto 3 mesi di preavviso Non serve una comunicazione scritta, vale il tacito assenso Inviare una comunicazione scritta entro 30 giorni

Cosa significa Modifica Unilaterale del Contratto?

Con la liberalizzazione del mercato e la nascita del cosiddetto Mercato Libero, sono nati sulla scena una varietà di attori che cercano ogni giorno di garantire offerte competitive e differenziate che possano stuzzicare l'interesse degli utenti. I fornitori luce e gas sono quindi liberi di scegliere le tariffe e le condizioni contrattuali da applicare alle proprie offerte. Questo, però, non nega al fornitore il diritto di poter modificare le condizioni economiche del contratto prima del termine dello stesso. Solitamente, il venditore invia la proposta di modifica unilaterale del contratto al cliente a ridosso della scadenza stessa del contratto, rispettando un preavviso di 3 mesi e una penale di €30 in caso di mancato preavviso. Al tempo stesso, il cliente è libero di accettare o rifiutare le modifiche apportate dal venditore, e, in caso di recesso, mobilitarsi quanto prima per effettuare un cambio fornitore.

definizione exergia Che differenza c'è tra durata del contratto e condizioni economiche dell'offerta? Te lo spieghiamo noi di Selectra!

Mentre le condizioni economiche di un'offerta hanno un tempo limitato, che varia di solito da 1 e 2 anni, il contratto luce e gas ha invece un tempo indeterminato. Questo fa sì che il contratto si rinnovi automaticamente senza bisogno di alcuna azione da parte del cliente. Nel caso in cui le condizioni contrattuali o economiche dovessero cambiare, sarà diritto dell'utente poter disdire la convenzione quanto prima.

Domande frequenti

Solitamente, la modifica unilaterale del contratto avviene alla scadenza di un'offerta luce e/o gas, che ha una durata di 1 o 2 anni.

Il fornitore che intende modificare le condizioni economiche di un contratto, è chiamato a sottoscrivere una comunicazione, da inviare per posta o per e-mail al cliente interessato, 3 mesi prima dell'attuazione delle modifiche stabilite. In caso contrario, sarà obbligato a pagare un indennizzo di €30 a favore del cliente.

É importante che nella comunicazione di preavviso della modifica unilaterale del contratto siano contenute le nuove condizioni economiche del contratto, gli effetti della modifica e la data da cui le modifiche verranno attuate.

Certo che sì. Il cliente ha il diritto di accettare o rinunciare la proposta della modifica unilaterale del contratto, decidendo nel caso di cambiare fornitore. Se decidi di rifiutare, devi mandare una comunicazione scritta al tuo fornitore tramite fax o raccomandata.

Come posso esercitare il Diritto di Recesso?

Una volta ricevuta la proposta di Modifica Unilaterale del Contratto, il cliente ha la piena libertà di scegliere se accettare o rifiutare le modifiche apportate. Nel caso in cui il cliente rinunci al contratto a causa di un eccessivo aumento del prezzo in bolletta, può sempre valutare il cambio fornitore. Questo, infatti, non presuppone alcun costo e farlo è facile e veloce.

  • Se il cliente decide di accettare, non è richiesta nessuna comunicazione, in quanto vale il tacito assenso. In questo caso, dunque, il contratto si rinnoverà automaticamente con l'aggiunta delle nuove modifiche stabilite dal fornitore;
  • Se invece il cliente decide di rifiutare, e di esercitare dunque il suo diritto di recesso, è chiamato a inviare una comunicazione di rinuncia secondo le modalità definite nella stessa proposta di modifica unilaterale del contratto. Solitamente, la comunicazione scritta deve essere inviata tramite fax o raccomandata entro 30 giorni dalla ricezione della proposta.

Modifica Unilaterale del Contratto rifiutata: cambia fornitore!

Se il cliente è intenzionato a recedere il contratto perché il prezzo offerto dal fornitore è troppo alto, valutare il cambio fornitore è senza dubbio la soluzione migliore per trovare tariffe convenienti e adatte alle proprie abitudini di consumo. Cambiare fornitore è molto semplice: è sufficiente tenere a portata di mano l'ultima bolletta ricevuta e contattarci al numero 02 8295 809902 8295 8099prenota un appuntamento, servizio gratuito e senza impegno, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 14.

Prima di considerare il cambio fornitore, ti consigliamo di confrontare le offerte attualmente disponibili sul mercato. Nella tabella sottostante, trovi le migliori offerte luce e gas del momento.

💡Le migliori offerte di luce e gas più convenienti del 24 luglio 2024

Next Energy Sunlight Luce e Gas
4,5 / 5  (118 voti)
Scade il 25/07/2024
127,5
€/mese 
Luce: 45,3 €/mese
Gas: 82,2 €/mese
4,5 / 5  (118 voti)
Sconto: 60€ + 90€ se aggiungi anche la fibra.

Offerta: NEXT ENERGY SUNLIGHT LUCE E GAS

Sconto: 60€ + 90€ se aggiungi anche la fibra.
Scade il 25/07/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,01 €/kWh
  • Prezzo gas: PSV + 0,1 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 7,1 €/mese, Gas 8,6 €/mese
  • Condizioni economiche
Next Energy Smart Luce e Gas
4,5 / 5  (118 voti)
Scade il 25/07/2024
128
€/mese 
Luce: 45,5 €/mese
Gas: 82,5 €/mese
4,5 / 5  (118 voti)
60€ di sconto + 90€ se aggiungi anche la fibra.

Offerta: NEXT ENERGY SMART LUCE E GAS

60€ di sconto + 90€ se aggiungi anche la fibra.
Scade il 25/07/2024
  • Offerta fissa
  • Prezzo luce: 0,112 €/kWh
  • Prezzo gas: 0,495 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 12 €/mese, Gas 12 €/mese
  • Condizioni economiche
Special 12 Luce e Gas
4,6 / 5  (79 voti)
Scade il 06/08/2024
131,1
€/mese 
Luce: 49,6 €/mese
Gas: 81,5 €/mese
4,6 / 5  (79 voti)
Sconto 24€ in bolletta.

Offerta: SPECIAL 12 LUCE E GAS

Sconto 24€ in bolletta.
Scade il 06/08/2024
  • Offerta fissa
  • Prezzo luce: 0,136 €/kWh
  • Prezzo gas: 0,49 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 8 €/mese, Gas 8 €/mese
Trend Casa Luce e Gas
4 / 5  (82 voti)
Scade il 08/08/2024
143,4
€/mese 
Luce: 55,5 €/mese
Gas: 87,9 €/mese
4 / 5  (82 voti)
Sconto 24€ in bolletta con Rid bancario.

Offerta: TREND CASA LUCE E GAS

Sconto 24€ in bolletta con Rid bancario.
Scade il 08/08/2024
  • Offerta indicizzata
  • Prezzo luce: PUN + 0,022 €/kWh
  • Prezzo gas: PSV + 0,1 €/Smc
  • Quota fissa: Luce 12 €/mese, Gas 12 €/mese
  • Condizioni economiche

La bolletta mensile è calcolata con un consumo di 1800 kWh e 800 Smc e include eventuali sconti previsti dall'offerta, imposte e IVA; per le tariffe indicizzate è usata una stima del prezzo PUN (luce) e del PSV (gas) del prossimo anno pubblicato dall'Autorità.

Qual è la differenza tra prezzo fisso e prezzo indicizzato? Il prezzo della luce o del gas è fisso quando il costo del kWh o il costo Smc sono bloccati per tutta la durata della fornitura. Al contrario, il prezzo si dice indicizzato quando varia in base all'andamento del costo di energia e gas sul mercato. Scegliere un'offerta indicizzata significa risparmiare sul costo della bolletta quando il prezzo del mercato diminuisce.

Che differenza c'è tra Mercato Libero e Mercato Tutelato?

Con la nascita del mercato libero, l'unico modello fino ad allora esistente, basato su tariffe fisse e un mercato non concorrenziale, viene accostato a uno schema ben diverso, in cui convenienza e competitività sembrano essere le due parole d'ordine. É proprio questa la differenziazione tra mercato libero e mercato tutelato: a prezzi fissi stabiliti ogni tre mesi dall'ARERA si alternano tariffe fisse e variabili, scontistiche, servizi aggiuntivi, bonus e molto altro ancora. Proprio per questo, il mercato libero garantisce la possibilità di confrontare centinaia di offerte e di scegliere la più giusta per le proprie esigenze.

Questo scenario, però, sta per subire un grande cambiamento: il 10 luglio 2024 rappresenta infatti la fine del mercato tutelato per tutti i clienti domestici. In realtà, il passaggio dal mercato tutelato al mercato libero ha preso già piede nel 2021, per le piccole e medie imprese prima e per le microimprese dopo. Se non sei ancora cliente del mercato libero, ti consigliamo di dare un'occhiata alle diverse offerte presenti sul mercato. Per farlo, puoi chiamarci allo 02 8295 809902 8295 8099prenota un appuntamento, servizio gratuito e senza impegno, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 21 e il sabato dalle 9 alle 14.

Fine del Mercato Tutelato: date e utenze
UTENZA DESCRIZIONE DATA FINE TUTELATO
PICCOLE E MEDIE IMPRESE Numero di dipendenti: tra 10 e 50;
Fatturato annuo: tra 2 e 10 milioni;
Potenza impegnata: più di 15 kW.
Gennaio 2021
MICROIMPRESE Numero di dipendenti: meno di 10;
Fatturato annuo: meno di 2 milioni.
1 Aprile 2023
CLIENTI DOMESTICI Clienti singoli o famiglie, associazioni o condomini (nel caso del gas) 10 luglio 2024

Guide utili per la Gestione delle Utenze