allaccio e volturaallacccio e voltura

INFO ATTIVAZIONI E VOLTURE LUCE E GAS!

Prendi un appuntamento con un Esperto energia per essere ricontattato.

Punto Enel Città di Castello: contatti, telefono, indirizzo

Logo Enel

Hai bisogno di conoscere tutto sul fornitore Enel a Città di Castello? Per i residenti castellani o tifernati, Enel è l’operatore di energia più utilizzato.

Per tutte le operazioni sul proprio contratto luce si può contattare il fornitore Enel oppure E-Distribuzione che si occupa della rete di distribuzione e della gestione e sostituzione dei contatori.

Punto Enel Città di Castello

Lo sportello Enel di Città di Castello è reperibile presso Via Antonio Gramsci, 5. Si tratta dello Spazio Enel principale in città, presso il quale poter reperire informazioni e svolgere procedure inerenti il proprio contratto.

Di seguito gli orari di apertura al pubblico:

  • Lunedì: 09:00-13:00,15:00-18:00
  • Martedì: 09:00-13:00,15:00-18:00
  • Mercoledì: 09:00-13:00,15:00-18:00
  • Giovedì: 09:00-13:00,15:00-18:00
  • Venerdì: 09:00-13:00,15:00-18:00
  • Sabato: 09:00-13:00-
  • Domenica: Chiuso

Si può andare nell'orario più comodo o prendere un appuntamento telefonicamente o tramite contatti web. Verranno probabilmente richiesti dati anagrafici, indirizzo mail, giorno e ora di disponibilità.

Sei già cliente Enel? Quando compili il modulo di prenotazione appuntamento online va specificato se si è già clienti, al fine di rendere più operativa la procedura.

Negozi partner Enel Città di Castello

Nei dintorni di Città di Castello è possibile trovare diversi negozi partner Enel. Questi, sono centri che offrono assistenza ai clienti e tramite i quali poter risolvere eventuali problematiche.

Per quanto riguarda la zona di Città di Castello è possibile trovare i seguenti uffici:

Spazi Enel e S.E.Partner Indirizzo CAP Città
G.G. Energy Solutions SrlVia Armando Diaz, 7/B52037Sansepolcro
Formae2 SrlsVia Roma, 4406019Umbertide
Spazio Enel ArezzoVia Giuseppe Garibaldi, 9752100Arezzo
Speak Over SrlVia Vittorio Veneto , 7752100Arezzo

Fonte: dati recuperati dal sito ufficiale del fornitore.

La presenza di più uffici di assistenza è un notevole vantaggio in quanto consente agli utenti di trovare facilmente il punto Enel più vicino.

Che offerte posso attivare con Enel a Città di Castello?

Enel è il fornitore più importante nella zona di Città di Castello. Proprio per questo è possibile accedere a un ampio ventaglio di proposte contrattuali pensate per realizzare la soddisfazione del cliente.

Leggi anche Le 3 migliori offerte luce e gas del mese e risparmia in bolletta con le tariffe più convenienti.

Comunque è bene sapere il tipo di mercato al quale si fa affidamento e per il quale si richiedono notizie. Esistono infatti tariffe diverse a seconda che si decida di optare per Enel nel servizio di maggior tutela o nel mercato libero.

Offerte del Servizio Elettrico Nazionale a Città di Castello

Da gennaio 2017, la società del gruppo Enel che si incarica della fornitura di energia per il Servizio di Maggior Tutela è chiamata Servizio Elettrico Nazionale. Gli utenti che scelgono di attivare un’offerta con Servizio Elettrico Nazionale avranno una tariffa il cui prezzo dell’energia è stabilito da Arera.

Offerte di Enel Energia a Città di Castello

Nel mercato libero vi è invece Enel Energia, società del gruppo Enel dedicata alla fornitura di energia elettrica e gas. Le offerte proposte sono energia, gas e dual e danno l'accesso a tariffe a prezzo bloccato per uno o due anni di tempo.

Per informazioni relative Enel Energia ci si può recare presso il punto Enel più vicino nel quale ricevere assistenza.

Fine del mercato tutelato. Da gennaio 2023 il Servizio di Maggior Tutela cesserà di esistere, in favore del mercato libero. Come fare? Leggi la guida Fine mercato tutelato energia.

Distribuzione di energia a Città di Castello

I consumatori sono soliti interfacciarsi, per quanto concerne luce e gas, con il proprio fornitore. Tuttavia esistono altre occasioni nelle quali è necessario contattare il distributore locale, come per esempio in caso di malfunzionamenti di rete.

Città di Castello ha come società di distribuzione di energia E-Distribuzione

Società distribuzione Indirizzo Telefono Contatto mail Sito Pronto intervento
E-DistribuzioneVia OMBRONE 2 - Roma (Roma)0683051info@e-distribuzione.comhttp://www.e-distribuzione.it803500

I cittadini castellani o tifernati possono inoltre usufruire della rete gas, garantita a Città di Castello dalla società di distribuzione Tecniconsul.

Società distributrice Indirizzo Telefono Contatto mail Sito Pronto intervento
Tecniconsul Via Via Gandhi 22 - Reggio Nell'Emilia ( Reggio Nell'Emilia ) 0522322497 tecniconsul.costruzioniegestioni@postecert.it http://www.tecniconsul.it 800110013

Contatto il fornitore o il distributore? Se hai un problema con le bollette e ti stai chiedendo chi contattare, ti raccomandiamo la lettura di questa guida.

Quale contratto luce stipulare con Enel a Città di Castello?

Un cliente si può trovare davanti alla necessità di realizzare un nuovo contratto con Enel per varie ragioni. Innanzitutto può essere una scelta personale, dovuta al tentativo di adeguare la tariffa al proprio consumo e viceversa. In molti altri casi si è pero costretti a dover stipulare un nuovo contratto luce.

Tra questi, per esempio, vi sono i frequenti casi relativi a trasloco e cambio residenza, nei quali è necessario apportare cambi contrattuali rilevanti. A tal pro, ci si può trovare in diverse condizioni a seconda delle quali procedere con la relativa operazione.

Quanto costa la voltura luce?

Se si entra in un appartamento nel quale il contatore è attivo e la luce è presente si dovrà procedere con la voltura, ossia la pratica attraverso la quale si procede al cambio dell’intestatario delle utenze.

Per effettuare la voltura a Città di Castello con Enel bisognerà presentare, oltre ai propri dati anagrafici e l’indirizzo per il quale si richiede la fornitura, alcuni dati, quali:

  • Codice POD, reperibile su una passata bolletta;
  • Dati anagrafici del passato intestatario;
  • Lettura del contatore.

Ma quanto costa la voltura? Il prezzo varia a seconda del regime in cui si sta operando ed è così riassumibile:

  • Voltura Città di Castello Maggior Tutela
  • 26,13€ oneri amministrativi;
  • 23€ contributo fisso;
  • 16€ bollo;
  • deposito cauzionale + IVA.
  • Voltura Città di Castello Mercato libero
  • 26,13€ oneri amministrativi;
  • quota per oneri commerciali stabilita dal fornitore;
  • deposito cauzionale + IVA.

Cosa cambia tra subentro e prima attivazione luce?

Se nell’appartamento in cui si sta entrando il contatore c’è ma la luce è staccata è probabile che serva effettuare un subentro. Si tratta di una procedura con cui si effettua la riapertura del contatore precedentemente attivo, a seguito di un distaccamento provocato dal passato inquilino. Ciò che differenzia la voltura dal subentro è che in quest'ultimo è necessaria anche la riattivazione del contatore.

Pur essendo un’operazione molto comune, per effettuare il subentro sono richiesti alcuni documenti specifici. Se siete interessati al subentro a Città di Castello dovrete fornire, oltre ai vostri dati:

  • Codice POD, reperibile su una passata bolletta;
  • Nome, cognome e codice fiscale del passato intestatario;
  • Lettura del contatore.

Per quanto concerne i prezzi del subentro abbiamo:

  • Subentro Città di Castello Maggior Tutela
  • 26,13€ oneri amministrativi;
  • 23€ contributo fisso;
  • 16€ imposta di bollo;
  • deposito cauzionale.
  • Subentro Città di Castello Mercato libero
  • 26,13€ oneri amministrativi;
  • quota fornitore stabilita dallo stesso.

La prima attivazione della luce è invece l’operazione da effettuare quando il contatore è presente in casa ma non è mai stato attivato. Per effettuarla si devono fornire codice POD, uso della fornitura e potenza impegnata. Va inoltre certificato il regolare possesso dell’immobile.

Quali sono i costi dell’allaccio luce?

L’allacciamento alla luce può essere fatto sia contattando il fornitore che il distributore, il quale è però incaricato della sola installazione del contatore, mentre è compito del fornitore offrire una tariffa adeguata alle richieste del cliente. Il fornitore passerà poi la pratica al distributore che è incaricato di inoltrare al cliente un preventivo con tutti i dati relativi il lavoro che si andrà a svolgere.

Il costo dell’allacciamento alla luce è dato invece dalla somma di tre parametri quali quota distanza, quota potenza e quota fissa e viene indicato nel preventivo.

Come sottoscrivere una tariffa gas a Città di Castello?

Città di Castello è servita dalla fornitura gas di Enel. A seconda del tipo d'uso dell'immobile e delle proprie esigenze, ogni utente può quindi scegliere il migliore piano tariffario. Nel mercato libero si può inoltre scegliere una piano tariffario dual, con cui sottoscrivere un contratto luce e gas con il medesimo fornitore.

Si tratta di un tipo di stipula che permette di migliorare il proprio rapporto con le utenze, semplificando la vita del cliente che dovrà così interagire con un unico operatore, responsabile per tutte le vicissitudini relative la bolletta. L'attivazione di un nuovo contratto gas può avvenire tramite diverse procedure.

Quanto costa la voltura gas?

La voltura del gas va programmata con alcuni giorni di anticipo sul tempo d'ingresso nel nuovo appartamento. Si tratta di una procedura tramite la quale, entrando in una nuova residenza, ci si intesta le bollette. Il contatore è quindi rimasto attivo ma vengono modificati i dati anagrafici in bolletta.

Questa è una pratica necessaria oltre che comune e assai frequente nei casi in cui si cambia il domicilio. I dati necessari per la voltura del gas, oltre agli anagrafici e quelli relativi l’indirizzo per il quale si richiede il contratto sono:

  • Codice PDR, reperibile su una passata bolletta;
  • Dati anagrafici del passato intestatario;
  • Lettura del contatore del gas.

Che costi deve sostenere chi sta per effettuare una voltura del gas? Anche qui la differenza è tra chi è nel Servizio di Maggior Tutela, che sarà soggetto al pagamento di oneri amministrativi e chi, invece, sceglie il Mercato Libero e sarà quindi sottoposto a un contributo deciso dal fornitore in aggiunta a una quota amministrativa per portare avanti l'operazione.

Che differenza c’è tra subentro e prima attivazione gas?

Quando si entra in un appartamento in cui il contatore del gas è presente ma non è attivo bisognerà fare il subentro del gas. Si contatterà il fornitore il quale, a sua volta, passerà la pratica al distributore. Poi sarà compito del tecnico della società di distribuzione quello di recarsi presso l’immobile per la riattivazione del gas.

Per il subentro gas sarà necessario disporre del codice PDR oltre a fornire l’indirizzo di fornitura. I costi sono invece quelli amministrativi standard con la possibile modifica, riguardante il solo Mercato Libero, di una quota per la pratica determinata dal fornitore.

Se si sta entrando in un immobile nel quale è presente un contatore del gas ma non è mai stato attivato si procederà, invece, con la prima attivazione, una procedura da svolgere con un certo anticipo per evitare ritardi burocratici.

La prima attivazione gas prevede un costo a seconda della potenza necessaria, in termini che verranno comunque elencati nel preventivo del distributore: qualora il cliente accettasse il preventivo, si procederebbe con l'attivazione del gas in 10 giorni lavorativi.

Quanto costa l’allaccio gas?

In un immobile in cui è necessario allacciarsi al gas metano andrà effettuato l’allaccio gas. È un’operazione abbastanza lunga, che inizia con una verifica tecnica del distributore per valutare la sicurezza e che può essere svolta tramite il distributore locale di gas oppure con il fornitore prescelto.

Dato il tempo necessario è raccomandabile presentare richiesta di allacciamento al gas anche un paio di mesi prima del trasloco. Per gli abitanti castellani o tifernati l'esborso cambia a seconda dell’impianto richiesto, con dei prezzi che possono andare dai 200 sino ai 1500 euro.

Come contattare Enel a Città di Castello

Siete clienti Enel castellani o tifernati in cerca di informazioni sulle vostre utenze? O magari a caccia di condizioni migliori per la propria fornitura? Esistono diverse opzioni oltre alla ricerca del punto Enel più vicino, quali per esempio i contatti telefonici e fax, quelli reperibili online.

Come contattare telefonicamente Enel

Entrare in contatto con Enel telefonicamente è semplice. Vi sono infatti diverse opzioni a seconda del tipo di informazione desiderata o della problematica riscontrata.

I recapiti telefonici Enel sono:

  • 800.900.860, numero verde gratuito di Enel Energia, disponibile dalle 7:00 alle 22:00 tutti i giorni, escluse festività nazionali;
  • 800.900.837, numero verde gratuito per comunicare la lettura del contatore;
  • +39 06.645.110.12, numero per i clienti dall’estero (importo variabile in base all'utenza telefonica);
  • 800.900.800, numero verde gratuito dei clienti di Servizio Elettrico Nazionale, disponibile dalle 7:00 alle 22:00 tutti i giorni, escluse festività nazionali;
  • 803.500, numero verde di E-Distribuzione, attivo tutti i giorni 24 ore al giorno, per segnalazioni di guasti al contatore.

Data la grande affluenza sulle linee, si consiglia di effettuare telefonate in orari nei quali vi è minore afflusso di richieste. In tal senso è consigliato il contatto nel tardo pomeriggio o durante le prime ore del mattino.

Numero fax Enel

Essendo un fornitore assai importante per i clienti di Città di Castello, Enel rende disponibile l’invio di documentazione anche attraverso i numeri fax dell’azienda.

  • 800.046.311, numero fax per informazioni luce Enel Energia;
  • 800.997.736, numero fax per informazioni gas Enel Energia;
  • +39 02.329.811.07, numero fax dall’estero Enel Energia;
  • 800.900.150, numero fax per segnalazioni varie Servizio Elettrico Nazionale;
  • +39 02.329.721.50, numero fax dall’estero Servizio Elettrico Nazionale.

Ricordiamo che per comunicazioni ufficiali è inoltre possibile utilizzare gli indirizzi PEC di Enel, indicati sul sito e diversi a seconda della procedura da svolgere.

I profili social di Enel

Con la liberalizzazione del mercato energetico si è avuto un grande sviluppo per tutto ciò che riguarda i servizi digitali offerti dagli operatori. Proprio per questo diversi sono i fornitori, come Enel, che hanno aperto canali social network tramite i quali poter entrare in contatto con i propri utenti. Tali media hanno una notevole importanza in termini di semplicità ed efficacia. Il contatto diretto con un operatore Enel in chat permette infatti di giungere più rapidamente a una risoluzione del problema.

Per i clienti Enel Energia di Città di Castello sarà quindi possibile connettersi sui propri profili social e contattare direttamente le pagine più importanti, quali:

  • Twitter (help desk), servizio @EnelEnergiaHelp disponibile dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 21;
  • Twitter (official), canale ufficiale @enelenergia;
  • Facebook, canale ufficiale @enel.energia.10;
  • Instagram, canale ufficiale @enelenergia;
  • Youtube, canale ufficiale Enel Energia;
  • Telegram, chatbot @EnelEnergiaBot.

Si segnala che molte pratiche possono essere svolte tramite la propria area clienti, per coloro i quali lo siano. Nell’area privata MyEnel si può infatti procedere all'approfondimento sullo stato dell'utenza, visualizzando le bollette pagate e consultando la propria scheda. Inoltre, si può accedere al modulo reclami, tramite il quale segnalare disservizi in tempo reale sulla propria linea.

Per gli utenti più intraprendenti è inoltre possibile utilizzare il servizio di chat istantanea con un operatore. Per accedervi va specificato se si è già clienti o meno: i primi dovranno accedere all'area privata MyEnel mentre per i non utenti non è richiesto un login.

Indirizzo postale Enel

Se è vero che per presentare reclamo è più comodo effettuare una comunicazione diretta e immediata, altre modulistiche vanno necessariamente spedite in quanto costituenti documentazione ufficiale. Proprio per questo Enel mette a disposizione la sua casella postale per l’invio di richieste.

I documenti via posta vanno spediti a Casella Postale 8080 - 85100 Potenza.

Vuoi fare un reclamo? Scopri come presentare un reclamo al tuo fornitore o al distributore leggendo questo articolo.

Se cerchi informazioni sulle utenze nei comuni vicini, dai un'occhiata agli articoli su:

Segnalazioni aggiornamento dati Gestisci uno sportello ed hai riscontrato un'incongruenza riguardo ai dati del tuo negozio (indirizzo, orari di apertura, ecc.)? Compila il form e nei prossimi giorni aggiorneremo i dati.