allaccio e volturaallaccio e voltura

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info
allaccio e volturaallaccio e voltura

INFO ATTIVAZIONI CONTATORE LUCE E GAS E VOLTURA

Servizio gratuito (lun-ven dalle 8 alle 21 e sab dalle 9 alle 19)

Più info

Acquirente Unico: Sportello Consumatore e Numero Verde

Acquirente unico spa
Acquirente unico numero verde

Quali sono i compiti di Acquirente Unico S.p.A? Come funziona lo Sportello Consumatori? Come mettersi in contatto con l'azienda tramite il Numero Verde? Leggi l'articolo per scoprire le risposte e per saperne di più su Acquirente Unico.


Acquirente Unico: chi è?

Acquirente Unico S.p.A. (AU) è una società pubblica che nasce con l'obiettivo di assicurare il rifornimento di energia elettrica per le piccole e medie imprese e per i clienti domestici che ancora non hanno effettuato il passaggio al mercato libero.

La società è interamente partecipata dal Gestore dei Servizi Energetici (GSE S.p.A.). Le sue origini risalgono al 1999 ma, nel corso degli anni, le sue funzioni si sono ampliate. Il suo compito principale rimane quello di acquistare l'energia elettrica sul mercato a prezzi favorevoli, per poi venderla ai gestori luce i quali, a loro volta, la proporranno ai clienti appartenenti al mercato di maggior tutela e al mercato di salvaguardia.

Per coloro che d'ufficio vengono inseriti nel regime di salvaguardia, la scelta del fornitore non è libera bensì è determinata in seguito ad un'asta pubblica indetta proprio dall'Acquirente Unico. Per il biennio 2021-22, in seguito all'asta conclusasi a novembre del 2020, sono risultati vincitori le compagnie Enel Energia, A2A Energia ed Hera Comm.

Qual è la differenza tra mercato di salvaguardia e mercato tutelato?

Fanno parte del mercato di salvaguardia clienti domestici che si ritrovano senza fornitore a causa del fallimento dell'azienda, clienti non domestici morosi ma per i quali non si può procedere con la cessazione improvvisa della fornitura e clienti non domestici che non hanno un fornitore (magari hanno comunicato la disdetta all'ex gestore ma non hanno ancora stipulato un nuovo contratto).

Il servizio di salvaguardia si rivolge alle aziende con più di 50 dipendenti oppure alle imprese connesse in media tensione o alle organizzazioni con un fatturato annuo che supera i 10 milioni di euro. Il servizio di maggior tutela è, invece, dedicato ai clienti residenziali e alle Partite Iva il cui fatturato sia inferiore ai 10 milioni di euro e il cui numero di dipendenti non superi le 50 unità.

Quali sono le funzioni di Acquirente Unico?

Sono davvero tanti gli ambiti in cui opera Acquirente Unico. Ecco l'elenco completo delle sue funzioni:

  • Supporto ai cittadini in materia energetica ed ambientale;
  • Sportello per il consumatore per i settori Energia ed Ambiente;
  • Gestione del Servizio di Conciliazione ARERA;
  • Indicazione dei prezzi medi di riferimento per le varie tipologie di fornitura;
  • Gestione del Portale Offerte;
  • Gestione del Sistema Informativo Integrato;
  • Gestione del Portale Consumi;
  • Approvvigionamento di energia elettrica per il mercato tutelato, rivolti ai consumatori che non hanno scelto il proprio fornitore;
  • Gestione dell'Organismo centrale di stoccaggio italiano (OCSIT);
  • Gestione procedure per la selezione dei fornitori gas e luce;
  • Gestione domande per l'accesso al Fondo Transizione Energetica (FTE) nel comparto industriale;
  • Gestione procedure per la selezione degli esercenti del Servizio a Tutele Graduali ARERA, per supportare microimprese e piccole imprese nel passaggio al mercato libero.

Come funziona Acquirente Unico Sportello Consumatore?

Lo Sportello Consumatore è un servizio gestito da Acquirente Unico per conto di ARERA. Ha lo scopo di assicurare informazioni, supporto ed assistenza nella gestione delle controversie che potrebbero sorgere tra consumatori e fornitori. Inoltre, opera a sostegno di ARERA, nelle attività volte ad individuare presunte irregolarità sul mercato. Lo sportello è attivo sin dal 2009. Oltre a rappresentare un valido strumento per la risoluzione di criticità tra consumatori e gestori, esso è utile per fornire ai cittadini informazioni su questioni relative a diritti, mercato e tutele.

Come aprire una pratica di conciliazione? Dovrai recarti sul portale online sportelloperilconsumatore.it, eseguire l'accesso tramite SPID o CIE e compilare la domanda direttamente online. Potrai farti assistere da un delegato e gli incontri si svolgeranno in modalità web. Questo significa che avrai la possibilità di interloquire direttamente con il tuo fornitore. La presenza di un conciliatore esperto in mediazione ed in materia energetica aiuterà a risolvere la problematica, nell'interesse di ambo le parti. 

Nell'ambito dei servizi offerti ai consumatori, è utile segnalare anche un'apposita sezione del sito di Acquirente Unico, all'interno della quale sono riportate le stime di spesa annua per l'energia elettrica, basate sulle condizioni economiche ARERA e rivolte a clienti residenti e non residenti, connessi in bassa tensione e con usi domestici monorari.

SII Acquirente Unico: a cosa serve il Sistema Informativo Integrato?

Il Sistema Informativo Integrato svolge un ruolo molto importante, in quanto gestisce milioni di transazioni nel settore energetico nonché migliaia di miliardi di letture dei consumi. Grazie a questo strumento, istituito con la legge 129/2010, oggi è possibile completare le operazioni di cambio fornitore in circa 20 giorni mentre in passato i tempi erano decisamente più lunghi (circa tre mesi).

Il SII si avvale, infatti, di un database che comprende l'elenco completo dei punti di prelievo e dei dati identificativi dei consumatori, favorendo uno scambio dati veloce ed efficace, sempre nel rispetto della privacy. La grande mole di dati gestita dal SII permette ai consumatori di compiere scelte con una maggiore consapevolezza e, al contempo agli operatori di migliorare l'impatto delle iniziative commerciali.

Come funziona l'accesso al portale SII? Il sito web di riferimento del Sistema Informativo Integrato è www.siiportale.acquirenteunico.it. L'accesso, però, è consentito esclusivamente agli utenti autorizzati (distributori e fornitori di gas e di energia elettrica), previa inserimento delle credenziali (userID e password).

Portale Consumi Acquirente Unico

Il Portale Consumi è uno strumento gestito da AU in base alle indicazioni di ARERA. Istituito a seguoto dell'approvazione della legge di bilancio 2018, permette ai cittadini di osservare i propri consumi e di tenere sempre sotto controllo il contratto sottoscritto con il proprio fornitore. I dati presenti sul portale sono, in buona parte, ottenuti grazie alle informazioni raccolte dal SII.

  • Quali informazioni sono disponibili sul Portale Consumi?
  • Informazioni su tutte le forniture gas e luce a te intestate;
  • Letture;
  • Consumi;
  • Dati di misura;
  • Dati della fornitura (POD/PDR);
  • Eventuali operazioni in corso sulle forniture (voltura o passaggio ad altro fornitore).

Il sito web di riferimento per questo servizio è www.consumienergia.it. L'unico metodo per un accesso sicuro al portale è tramite SPID.

Portale Offerte Acquirente Unico

Il Portale Offerte dell'Acquirente Unico è uno strumento attivo dal 2018. Si tratta di un portale informatico istituito con la legge 124/17. La sua finalità è molto semplice: consentire ai consumatori di confrontare gratuitamente le offerte dei gestori di gas naturale ed energia elettrica. Lo strumento può essere utilizzato sia dai clienti domestici che dalle piccole e medie imprese. Per giunta, il confronto è esteso non soltanto alle proposte commerciali dei fornitori ma anche alle offerte PLACET.

Come consultare il Portale Offerte? Il sito web per il confronto delle offerte è www.ilportaleofferte.it. In caso di difficoltà nell'utilizzo del sito, potrai telefonare al Numero Verde dell'Acquirente Unico oppure consultare un apposito video-tutorial che ti spiegherà passo passo come navigare sul portale.

Confrontare le offerte è molto semplice. Ti basterà selezionare il tipo di offerta scegliendo tra energia elettrica, gas e dual fuel ed inserire il tuo Codice di Avviamento Postale (CAP). Dovrai, poi, scegliere se visualizzare offerte a prezzo fisso oppure tariffe a prezzo variabile. La tariffa a prezzo fisso ti permette di conoscere in anticipo il costo dell'energia o del gas. Con le tariffe a prezzo variabile, invece, le condizioni economiche cambieranno a seconda dell'andamento del mercato all'ingrosso dell'energia o del gas.

Prima di proseguire dovrai specificare se vuoi attivare l'offerta per la casa o per altri usi e se hai la residenza all'indirizzo di fornitura presso il quale desideri stipulare un contratto. Al passaggio successivo, ti toccherà indicare il livello di potenza del contatore desiderato. Per la maggior parte delle utenze domestiche, la potenza è di 3 kW. Altro aspetto importante riguarda la scelta della tipologia di prezzo, tra monorario e fasce. 

Qual è la differenza tra tariffa monoraria e tariffa per fasce di consumo? La tariffa monoraria si caratterizza per avere un unico prezzo a tutte le ore del giorno e per tutti i giorni della settimana. Nelle tariffe per fasce di consumo potresti usufruire di una tariffa bioraria o trioraria. La tariffa bioraria prevede una differenza di costo tra fascia F1 e fascia F23. Nella tariffa trioraria il costo al kWh cambia per la fascia F1, fascia F2 e fascia F3.

La fascia F1, quella delle ore di punta, si attiva dalle 8 alle 19 dal lunedì a venerdì, festività nazionali escluse. La fascia F2, quella delle ore intermedie, va dalle 7 alle 8 e dalle 19 alle 23 da lunedì a venerdì, il sabato dalle 7 alle 23, festività nazionali escluse. La fascia F3, quella delle ore fuori punta,  va dalle 24 alle 7 e dalle 23 alle 24 da lunedì a sabato mentre domenica e festivi tutte le ore della giornata. La fascia F23 comprende le ore incluse sia nella fascia F2 che in quella F3.

Sul portale delle offerte potrai, inoltre, scegliere di visualizzare solo proposte commerciali di energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili. Inoltre, dovrai indicare se conosci o meno il tuo consumo annuo. Qualora fossi in possesso di questa informazione, dovrai inserire il totale dei kWh e, in caso di tariffa a fasce, il valore per ogni fascia. Al contrario, se non sai qual è il tuo consumo su base annua, ti sarà chiesto di specificare in quale periodo dell'anno utilizzerai la fornitura, scegliendo tra:

  • Tutto l'anno;
  • Solo nel weekend;
  • Estate;
  • Inverno.

Importante, poi, è indicare il tipo di illuminazione che utilizzi (LED o fluorescenza), quante persone vivono nell'abitazione e quali elettrodomestici possiedi, sia nel settore cucina e lavanderia (lavatrice, frigorifero, forno elettrico, congelatore etc.) che nel comparto climatizzazione e riscaldamento (scaldabagno, climatizzatore, stufa elettrica etc.).

Se, invece, vuoi confrontare le offerte del gas, dovrai innanzitutto indicare per quali scopi lo utilizzerai, ovvero:

  • Riscaldamento;
  • Cottura cibi;
  • Produzione di acqua calda sanitaria.

In seguito, ti sarà chiesto di selezionare la classe del contatore del gas ed il tuo consumo annuo (Smc). Puoi filtrare la tua ricerca per categoria d'offerta, scegliendo tra:

  • Tutte le offerte;
  • Offerte PLACET;
  • Mercato libero;
  • Servizi di tutela.

Infine, potrai esprimere le tue preferenze anche rispetto alla modalità di pagamento (bollettino postale, domiciliazione bancaria o su carta di credito etc.) e di attivazione (online, presso un punto vendita o in modalità teleselling). A questo punto, ti comparirà l'elenco delle offerte disponibili in base ai parametri da te indicati. Laddove possibile, potrai anche accedere a maggiori dettagli rispetto all'offerta.

Acquirente Unico: Numero Verde, Sede e Contatti

La sede di Acquirente Unico S.p.A è in Via Guidubaldo Del Monte, 45, 00197 - Roma. Il numero di telefono è lo 06.8013.1 mentre il numero di fax è il +39 06.8013.4086.

Puoi contattare AU anche tramite e-mail o PEC. L'indirizzo e-mail è il seguente: [email protected] mentre se utilizza la posta elettronica certificata dovrai inoltrare il tuo messaggio a: [email protected] Di seguito, gli altri contatti e-mail di Acquirente Unico:

Puoi raggiungere la sede di Acquirente Unico sia in aereo che in automobile ma anche con il treno e con la metro. In auto, per chi proviene da nord, dovrai prendere l'uscita Roma Ovest/Grande Raccordo Anulare/uscita 8 Roma centro, Settebagni/Via del Foro Italico. Se, invece, provieni da sud, l'uscita è Roma nord/Grande Raccordo Anulare/uscita Roma Centro per A24/ Via del Foro Italico.

Se viaggi in treno, dalla stazione Termini dovrai prendere prima l'autobus n. 910 e poi quello n. 217. Percorso simile nel caso in cui tu decida di viaggiare in aereo. Dall'aeroporto dovrai prendere il treno per la Stazione Termini e poi le linee 910 e 217 dell'autobus. Puoi arrivare alla sede di AU anche in metro. In primo luogo, dovrai salire sulla linea B fino alla fermata della stazione Termini. Da qui dovrai prendere la linea A fino alla fermata Flaminio. Lo step successivo è la ferrovia Roma Nord, scendendo alla fermata Piazza Euclide. Da lì dovrai percorrere altri 200 metri a piedi per arrivare a via Guidubaldo Del Monte.

Di seguito, indichiamo la mappa Google Maps della sede di Acquirente Unico, utile per impostare un percorso dal tuo punto di partenza.

Acquirente Unico: Lavora con Noi

Ti piacerebbe lavorare presso Acquirente Unico? Sappi che sul sito ufficiale della società pubblica del GSE potrai accedere all'elenco completo delle posizioni lavorative aperte. Una volta identificato l'annuncio che ti interessa, potrai anche presentare la candidatura. Se, invece, non c'è nessuna posizione lavorativa che si sposa con le tue competenze, potrai sempre sottoporre all'attenzione delle risorse umane di Acquirente Unico la tua candidatura spontanea

  • Quali dati servono per candidarsi ad un'offerta di lavoro di Acquirente Unico?
  • Dati anagrafici (nome, cognome, data di nascita, comune, e-mail, numero di telefono);
  • Livello di istruzione;
  • Esperienze professionali;
  • Ambiti di interesse (amministrazione, risorse umane, statistico, giuridico, informatico etc.);
  • Curriculum Vitae in formato pdf, docx o odt, di peso inferiore ai 3 MB.
Aggiornato in data